Essence coreane: cosa sono, quando e come si usano

essence-coreane
Shares
Nel mondo della bellezza, esattamente come nel mondo della moda ci sono le “ultime tendenze”. Personalmente non ci faccio molto caso, finchè non sbatto il naso su qualcosa che mi è imperscrutabile, tipo le essences della tipica beauty routine coreana. Che cosa sono? Cosa servono? Quando si usano?

Che cosa sono e a cosa servono le essence

L’essence o essenza è un prodotto centrale nella skin rountine coreana. Possono anche essere chiamate Facial Mist o nella versione italiana Acqua Miracolosa. Prima di dire che cos’è una essenza partiamo con il dire cosa non è. Non è un tonico: molti confondono i due prodotti in quanto hanno un consistenza (liquida e/o spray) molto simile. Con dosi più elevate di ingredienti attivi, le essences hanno lo scopo di andare ad agire più in profondità nella pelle (dopo il processo di pulizia, composto da 2-3 passaggi). Può contenere acido ialuronico, glicerina e altri estratti naturali per una sensazione immediata di idratazione e comfort.

Equilibra anche il pH dopo aver spogliato la pelle degli oli (durante la fase di pulizia). Allo stesso tempo, l’essence non è un siero, che viene fornito in una flacone più piccolo e con concentrazioni più elevate di attivi.

L’essense fornisce alla pelle una dose di idratazione extra, ecco perchè così apprezzata dalle donne asiatiche, che geneticamente hanno un film idrolipidico più sottile e che quindi inseriscono nella loro skin routine più steps dedicati all’idratazione. E come sappiamo mantenere la pelle giovane più a lungo.

L’essense è comunque giusto ricordarlo, è un prodotto in più, ideale se la vostra pelle è assetata di idratazione ma del tutto sorvolabile se avete problemi di acne, pelle grassa o sovra produzione di sebo.

Essence coreane: i formati

Le essenze possono prendere diverse forme e formati. Tipicamente possono essere trovate nella forma di spray, mist oppure in flacone con conta gocce. È possibile però trovarle anche in versione maschera in tessuto (intrisa di essence). Per chi vuole “skippare” uno step della skin routine è anche possibile trovare prodotti 2 in 1, dei tonici-essenza.

Quando si usano le essenze coreane

Dopo aver visto che cosa sono ed a cosa servono, viene spontaneo chiedersi: quando si usano? O meglio: si usa prima o dopo al siero? Facciamo un passo indietro quindi e vediamo i 10 steps della beauty rountine coreana.

10 steps beauty skincare coreana

Pulizia del viso-struccaggio e pulizia a base oleosa (tipicamente alla sera o a fine giornata)

  • Detersione schiumosa
  • Esfoliazione
  • Tonificare
  • Essence
  • Sieri e Booster
  • Maschera
  • Contorno Occhi
  • Idratazione
  • Protezione Solare (al mattino ovviamente)

Sicuramente avrete detto: caspita quanta roba! Già, sono tantissimi passaggi, inutile dire che molte barano!

Quindi alla domanda si usa prima il siero o la essenza, la risposta è: l’essenza viene usata prima del siero (e dopo il tonico).

Come si usano

Se avete scelto un’essenza in versione spray o mist, dopo aver passato il tonico non dovrete fare altro che spruzzarlo su tutto il viso, anche generosamente (tanto non unge) quindi se volete spalmarlo leggermente con le mani. Non servono dischetti quindi e gli esperti coreani consigliano di picchiettare o meglio premere con entrambe le mani il prodotto sul viso partendo dal mento e muovendosi verso l’alto.

Differenza tra essence e siero

Qui sotto ho deciso di mettervi schematicamente in evidenza le differenza tra essence e siero. Queste differenze vi aiuteranno a capire ancora meglio perchè

  • essenza: leggera-liquida, idratante, può essere applicata con generosità, è un mix di ingredienti idratanti ma senza una funzione specifica, rimane in superficie sull’epidemide, economica, non mostra i suoi effetti nel breve periodo
  • siero: più denso-vischioso, bastano 2-3 goccie, può essere molto costoso, penetra in profondità nella pelle, è pensato per un’esigenza specifica (macchie solari, anti age…).

Differenza tra essenza e tonico

Molte persone tendono a confondere essenza e tonico. Quindi qual è la differenza tra essence e tonico?

  • Tonico: ha una consistenza molto liquida simile all’acqua. È lo step che completa la detersione dopo il detergente viso. Il tonico ha anche lo scopo di ripristinare il ph della pelle dopo la detersione al fine di enfatizzare l’efficacia dei trattamenti successivi.
  • Essenza: ha una consistenza simile ad un siero, quindi più vischiosa. Nei paesi orientali vengono così tanto apprezzate da essere in formato maxi a differenza dei sieri, le cui ampolle contengono pochi millilitri di prodotto. A differenza dei tonici contengono attivi funzionali per la pelle.

Migliori essenze coreane: i marchi più famosi

  • Hanskin – Real complexion hyaluron skin essence con acido ialuronico, glicerina e Collagene idrolizzato
  • MISSHA – Time Revolution The First Treatment Essence RX, la più famosa tra le essenze coreane arricchita con estratto di lievito fermentato di Orzo himalayano-
  • Mizon – Snail Repair Intensive Essence con Estratto di Centella Asiatica, Estratto di Houttuynia Cordata, Acido Ialuronico, Estratto di Semi di Chia, Bava di Lumaca
  • Cosrx – Advanced snail96 mucin power essence estratto filtrato di muco di lumaca
  • Primera – Miracle Seed Essence Essenza di semi miracolosa che contiene tutta l’energia generata durante la germinazione, creando una pelle radiosa e luminosa.
  • TOSOWOONG – Green Tea Eco Brightening Essence L’essenza idratante non solo ripristina l’idratazione della pelle subito dopo la pulizia, ma offre anche antiossidanti dal tè verde per rafforzare la pelle contro lo stress.
  • Benton Fermentation Essence con Bifida Ferments, Ceramidi, Galactomyces, Acido Ialuronico, Fermenti Lattici
  • Botanic Farm – Rice Ferment First Essence L’ingrediente principale di questa essenza è l’acqua di riso fermentata, un segreto che le donne coreane usano da secoli per una pelle più luminosa e idratata.

Tipologie di essenze coreane

L’ultima cosa da sapere sulle essenze coreane è che esistono di più tipologie. Qui sotto ti indico i tipi principali di essenze.

  • Le più leggere sono le First Essence, con una consistenza semiliquida. Sono combinabili tra loro per una maggiore idratazione e nutrimento alla pelle dopo il toner. Possono combinare due step in uno, per esempio due first essence e niente tonico.
  • Quando la formulazione è potenziata parliamo di Treatment Essence. Ovvero di un cosmetico che combina più funzionalità ed attivi per dare alla pelle un vero boost. Grazie alla loro consistenza e composizione possono sostituire un siero.
  • L’essenza toner è di fatto una lozione tonica che svolge anche il ruolo di essenza. Possiamo immaginarla come un tonico potenziato che raccoglie in se la 4^ e la 5^ fase della skincare coreana.

Ti potrebbe anche interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *