Double Cleansing: tutto sulla doppia detersione

doppia-detersione-double-cleansing
0Shares
0 0

Se hai già la coscienza a posto rispetto alla tua skin routine ed in particolare, rispetto all’ordine in cui devono essere utilizzati prodotti, l’idea di aggiungere uno step extra potrebbe sia incuriosirti che sembrarti un’inutile seccatura. Ma tant’è, la doppia detersione è una tendenza nel mondo della cura della pelle che non possiamo ignorare ed in questo articolo trovate tutto quello che potete volere sapere a riguardo.

Che cos’è la doppia detersione

La doppia detersione è esattamente quello che sembra! Si tratta di lavare accuratamente il viso con due detergenti. L’unico problema è che i detergenti devono essere di due tipi diversi per avere l’effetto desiderato. Il primo è solitamente un detergente a base di olio (detto anche cleansing oil). Questo è seguito da uno a base d’acqua. Tuttavia, è possibile eseguire una doppia detersione con due normali detergenti se gli oli non sono adatti alla tua pelle.

Alla base della doppia detersione c’è il concetto di detersione per affinità e contrasto.

Con la detersione per affinità, puliamo una sostanza con un prodotto chimicamente affine. Ovvero un fondotinta oleoso andrà sciolto con un detergente a base oleosa o un olio-latte.

La pulizia per contrasto si base sull’uso dei tensioattivo, ovvero attivi con un potere lavante. Attenzione però ci sono tensioattivi, e tensioattivi. Nella scelta del detergente lavante, cerca sempre di dare la preferenza ai prodotti senza SLES e senza SLS.

Perché fare la doppia detersione?

Perché hai bisogno di usare due detergenti? Beh, in questo caso le caratteristiche di un prodotto sono davvero importanti. Un detergente a base di olio è progettato per rimuovere le impurità a base di olio, inclusi trucco, crema solare, sebo e inquinamento. Eliminando prima questa roba, il secondo detergente a base d’acqua può davvero penetrare nella pelle, rimuovendo sporco e sudore. Non solo una doppia pulizia ha lo scopo di dare una pulizia più profonda, ma può anche rivitalizzare la pelle spenta e consentire ad altri prodotti per la cura della pelle di penetrare in modo più efficace.

A chi è rivolto?

La doppia detersione non è una necessità, ma alcuni tipi di pelle potrebbero trovarla più utile di altri. Vedi le persone con la pelle grassa. Due formule delicate sono generalmente un modo migliore per combattere l’eccesso di sebo rispetto a una formula forte che potrebbe lasciare la pelle troppo secca. Le persone inclini all’acne potrebbero anche voler eseguire una doppia pulizia delicata per aiutare a rimuovere i batteri che sono alla base degli sfoghi di acne. Infine, la tecnica può essere utile per chi indossa un trucco pesante.

Da dove ha avuto origine questa tecnica?

Il Giappone e la Corea sono i padri fondatori della doppia detersione. Secondo alcuni rapporti storici, le geishe giapponesi usavano oli detergenti seguiti da un detergente schiumogeno per rimuovere il loro cerone bianco. La tecnica è diventata popolare anche come parte della skin routine coreana in 10 fasi, che è approdata alla cultura occidentale negli ultimi anni.

Come si fa la doppia detersione?

Sia che tu scelga un olio detergente o un cleansing balm seguito da un gel, una lozione o una crema, il metodo è lo stesso. Applicare il detergente a base di olio sul palmo della mano e utilizzare le dita per massaggiarlo delicatamente sulla pelle con movimenti circolari per circa un minuto. Non dimenticare l’area intorno agli occhi e l’attaccatura dei capelli. I detergenti a base di olio dovrebbero andare bene per rimuovere il trucco dagli occhi fintanto che sono privi di profumo.

Quando si tratta di risciacquare, utilizzare un panno (magari un panno in microfibra) o le mani e acqua tiepida per evitare la disidratazione. I detergenti a base di olio che contengono un emulsionante sono in genere più facili da rimuovere, poiché l’olio si combina con l’acqua per creare una sostanza di tipo lattiginoso.

Pronta per il secondo detergente? Mantieni la pelle umida e applica la formula a base d’acqua esattamente come prima. Non dovresti aver bisogno di usarne molto, solo una cucchiaiata per cospargere tutto il viso. Allo scadere del minuto, risciacquare con acqua tiepida e tamponare la pelle con un panno morbido.

Un trucco: la doppia detersione senza risciacquo.

Se avete dei dubbi sul fatto che il vostro secondo detergente sia troppo aggressivo (con sles, sls…) dopo aver lavato il viso con il detergente oleoso non procedete al risciacquo ma procedete direttamente con il detergente lavante emulsionando i due prodotti. In questo modo il detergente oleoso risulterà più delicato.

Quanto spesso dovresti farlo?

La doppia detersione è più comune alla sera. Dopotutto, questo è il momento in cui è probabile che la pelle sia coperta di trucco e sporcizia. Ma puoi adottare la tecnica anche al mattino, soprattutto per eliminare gli eccessi di sebo che possono prodursi durante la notte. Scegli una frequenza adatta al tuo stile di vita e cerca di rispettarla ogni giorno per ottenere i migliori risultati. Se dimentichi di fare una doppia pulizia una mattina o una sera, niente panico. Riprendi di nuovo il giorno successivo.

Cosa dovresti usare?

I detergenti che scegli dipendono dal tipo di pelle. Ma ci sono alcune regole generali a cui attenersi. Evita i detergenti contenenti solfati, che possono rimuovere gli oli naturali o ingredienti potenzialmente irritanti come profumi e alcol. Ed esamina il livello di pH dei prodotti. Il livello medio di pH della pelle è di circa 5 Quindi cerca di trovare un detergente con un livello simile di Ph per mantenere la tua pelle in equilibrio.

Ti servono consigli per la scelta dei detergenti?

  • Qui puoi trovare i migliori cleansing oil coreani
  • Mentre qui sotto trovi i migliori detergenti schiumogeni/a base d’acqua consigliati per la seconda fase della doppia detersione
Table could not be displayed.

È tutto ciò di cui hai bisogno?

Non appena hai finito con la double cleasing, dovrai “bloccare” l’idratazione presente nella tua pelle. Al mattino, procedi con una crema idratante e una crema solare di buona qualità. Di sera, scegli tra sieri idratanti, oli e creme da notte o una combinazione di questi prodotti.

Come fai a sapere se sta facendo la differenza?

Probabilmente ci vorrà circa una settimana per notare i benefici della doppia pulizia, sia che si tratti di una carnagione più luminosa, meno sfoghi o semplicemente di una pelle più pulita. Ma se stai portando avanti questa tecnica da un po’ senza alcun cambiamento visibile, considera di investire in prodotti diversi. Ancora niente? Esistono alcuni metodi alternativi. Prova: pulire con un panno o una spazzola delicata al posto delle mani. Potresti usare una spazzola in silicone come il Foreo Luna, oppure una spazzola rotante in stile Clarisonic.  

Altre domande comuni sul double cleansing

Non richiede molto tempo?

Potresti effettivamente scoprire che in realtà fai molta meno fatica con il double cleansing, poiché non devi lavorare così duramente con ogni prodotto. Inoltre, probabilmente spenderai solo un minuto in più, tutto sommato.

Hai bisogno di una doppia pulizia se non ti trucchi?

Prima di tutto, nessuno è obbligato alla doppia pulizia. Ma non è utile solo per chi indossa il trucco. I detergenti a base di olio eliminano la protezione solare e altre sostanze oleose che si accumulano naturalmente sulla pelle. Una volta che questi sono spariti, il secondo detergente non deve combattere uno strato aggiuntivo di impurità.

Un olio detergente non causa eruzioni cutanee?

Questo è un pregiudizio comune, secondo alcuni esperti. Dicono che “l’olio più l’olio non crea più olio”, sottolineando che gli oli detergenti possono rimuovere le sostanze che ostruiscono i pori che possono portare a sfoghi. Tuttavia, ci sono poche ricerche a sostegno di ciò e l’American Academy of Dermatology consiglia alle persone con pelle grassa di evitare i detergenti a base di olio.

È possibile lavare eccessivamente la pelle?

Sì, ed è facilmente visibile, poiché è probabile che la pelle mostri segni di secchezza o irritazione. Tuttavia, con i detergenti e la tecnica giusti, la doppia pulizia non dovrebbe danneggiare la pelle. Assicurati di massaggiare delicatamente la pelle, invece di strofinarla con violenza, e applica una doppia pulizia notturna se ritieni che due volte al giorno sia troppo. Alcuni tipi di pelle dovrebbero prestare attenzione a specifici segni di lavaggio eccessivo. Le persone con pelle secca noteranno ovviamente un’ulteriore secchezza, ma i tipi di pelle grassa potrebbero notare che la loro pelle diventa più grassa e più soggetta a eruzioni cutanee. L’infiammazione può verificarsi in coloro che hanno l’acne.

Ti potrebbe anche interessare

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *