Quant’è importante avere una buona illuminazione nei propri video Youtube?

sfondo-video
Shares

Come ho fatto la settimana scorsa con il dottor Mauro Meloni, anche oggi ho deciso di farmi aiutare da due professionisti. Si parlerà di illuminazione professionale con Ilaria e Andrea Fotografi di Trieste che hanno affiancato alla loro attività di fotografi di matrimonio una nutritissimo canale Youtube.

Una bella luce, curata, che illumini nel modo migliore il soggetto, è importante tanto quanto un ottimo audio. Vabbè, magari noi saremo di parte perché siamo fotografi e quindi ci teniamo particolarmente alla luce, ma quando un video ha una buona qualità sia visiva che audio, risulta molto più piacevole da vedere e ascoltare.

Per questo motivo, oltre a dare sempre la massima priorità alla qualità dei contenuti (altrimenti perché qualcuno dovrebbe essere interessato a guardare un video?), ci teniamo a curare sempre molto anche l’illuminazione e l’audio. 

Per quanto riguarda l’aspetto dell’illuminazione, le luci da poter sceglier per registrare i video Youtube possono essere diverse, a seconda delle esigenze e dell’effetto finale che si desidera ottenere. Si può puntare su un’illuminazione neutra (con luce bianca calda o fredda) oppure colorata (magari giocando con tonalità fredde e calde insieme), oppure su una luce che illumini tutto il contesto in modo omogeneo oppure usarne diverse per far risaltare alcune parti del soggetto o dello sfondo. Come potete vedere, ci sono una marea di possibilità.

youtube-light-setup
Set up delle luci

Noi personalmente, per registrare i video che pubblichiamo sul nostro canale Youtube, utilizziamo 4 diverse fonti di luce:

la key light è rappresentata da due softbox che illuminano la parte di stanza in cui registriamo i video e che si trovano sul lato sinistro dell’inquadratura- un softbox con reticolo che è posizionato più vicino al soggetto per illuminarne meglio il viso- la fill light è rappresentata da una luce led laterale posizionata sul lato destro per illuminare la parte di viso che non è illuminata dai primi due softbox, in modo da compensare la luminosità su entrambi i lati del viso- un’ultima luce, posizionata dietro il soggetto, per creare un profilo di luce e che rappresenta la nostra back light.
Questo è il set up che abbiamo scelto di utilizzare perché ci piaceva molto l’effetto finale che si veniva a creare, ma sentitevi liberi di sperimentare e trovare la soluzione che più si addice per voi!
Spero che questo testo vi sia stato utile per capire quali luci scegliere per registrare i video Youtube.

Ti potrebbe anche interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *