Pidocchi e acari nelle extension ciglia: si è possibile!

pidocchi-extension-ciglia
0Shares
0 0

Le extension ciglia, più ancora di altre tecniche come la laminazione ciglia stanno ottenendo un successo che non sembra arrestarsi. Soprattutto in estate le richieste sembrano aumentare poiché le extensions ciglia vi danno modo di sentirvi in ordine anche senza trucco durante la bella stagione: pensate la comodità di skippare il mascara nelle giornate più calde o di andare in spiaggia con uno sguardo ammaliante come foste truccate. Insomma le extension ciglia sono favolose ma negli ultimi periodi notizie poco rassicuranti si stanno diffondendo rispetto alla loro igiene ed in particolare sulla possibilità che favoriscano la proliferazione di pidocchi e acari delle ciglia.

Gli optometristi vedono infatti un aumento nei pazienti con “pidocchi” sulle ciglia, altrimenti noti come Demodex, sulle loro estensioni cigliari. Simile ai pidocchi, si diffondono comunemente attraverso il contatto diretto con i peli delle ciglia e vivono vicino al follicolo pilifero nutrendosi del sangue dell’ospite.

Demodex non distingue tra peli reali o finti, e ci sono altri modi per prenderselo e non riguarda solo il ritocco alle tue extensions ciglia ogni tre settimane. Pettinini, asciugamani e applicatori per ciglia sporchi possono tutti contribuire alla diffusione dei pidocchi delle ciglia, motivo per cui è fondamentale fare le tue ricerche prima del tuo appuntamento e chiedere come il tuo “lash studio” igienizza le sue attrezzature. Ma il rischio di infezione non si ferma quando si esce dalla porta. È altrettanto fondamentale pulire adeguatamente e regolarmente l’area. In genere, quando si hanno estensioni ciglia, le persone hanno paura di toccarle o lavarle perché hanno paura che le ciglia cadano.

La pulizia delle extensions non impedirà totalmente la diffusione dei pidocchi, ma renderà molto più difficile la crescita di batteri e acari (proprio acari). Evita pure oli e alcool per mantenere intatte le tue ciglia finte, ma usa piuttosto un batuffolo di cotone imbevuto di acqua micellare per pulirle. Puoi usare un detergente in cui hai diluito alcune gocce di tea tree per le estensioni e le palpebre (fai solo attenzione a non farlo entrare negli occhi). Se le tue ciglia iniziano a prudere solo dalla lettura di questo articolo, stai calma, ecco a cosa dovresti prestare attenzione. I sintomi dei pidocchi delle ciglia possono includere irritazione alle palpebre, croste, arrossamenti, prurito, lacrimazione e gonfiore.

I kit per per le extension ciglia sono ormai disponibili ovunque, evita quindi di andare a farti fare le ciglia a “casa di un’amica” smanettona e rivolgiti solamente ad una professionista qualificata.

Ti potrebbe anche interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *