9 utilizzi dell’olio di girasole

utilizzi-olio-di-girasole

Quando parliamo di oli per la cura della pelle, ci sono degli oli che più degli altri sembrano contendersi il podio: l’olio di mandorle dolci, l’olio di cocco, l’olio di argan. L’olio di girasole, trova spazio nella composizione di numerose creme e sieri viso, ma chissà perchè non viene molto considerato per quanto riguarda l’utilizzo diretto su pelle e cute. Per questo motivo ho raccolto 9 usi dell’olio di girasole per la bellezza di viso, corpo e capelli.

Olio di girasole sul viso

Combatte le rughe. L’olio di girasole può essere applicato direttamente sulla pelle essendo molto gentile, non a caso viene utilizzato in molti prodotti per i neonati. L’olio di girasole aiuta a trattenere l’idratazione grazie al suo alto contenuto di vitamina E, A e C. Può essere utilizzato direttamente sul viso come olio antiossidante.

Perfetto contro l’acne. In caso di pelle infiammata dall’acne o con cicatrici dovute dai brufoli, l’olio di girasole è un perfetto rimedio naturale per donare idratazione alla pelle, favorirne la rigenerazione, attenuare il rossore e combattere i batteri dell’acne.

Crema occhi. La texture leggera dell’olio di girasole e la sua facilità di assorbimento, gli permettono di essere una perfetta crema per il contorno occhi. Potete picchiettarne un po’ con un dischetto di cotone ma attente a non esagerare!

Maschera antiaging. Mescolate bene insieme mezza tazza di yogurt greco, 3 cucchiai di olio di girasole ed un cucchiaio di succo di limone. L’olio idrata, lo yogurt rimuove le cellule morte ed il succo di limone schiarisce le carnagioni spente. Dal momento che favorisce il rinnovamento cellulare, la maschera è ottima anche in caso di pelle irritata. Lasciate in posa 20 minuti quindi risciacquate.

Olio di girasole sul corpo

Protezione solare. Introdurre l’olio di girasole nella vostra dieta si rivelerà un’eccellente fonte di beta-carotene, che aiuta la pelle dall’interno. In altre parole il consumo di questo olio dovrebbe rendere la pelle meno sensibile al sole, neutralizzando i radicali liberi che causano le scottature solari.

Eccellente olio vettore. Anche se per i massaggi corpo e viso, sono di solito preferiti gli oli di jojoba o di mandorle, anche l’olio di girasole è un ottimo olio vettore, in quanto è leggero e si assorbe subito.

Olio di girasole sui capelli

Siero anti-crespo: con la sua consistenza leggera, l’olio di girasole può essere usato per levigare i crespi ed indisciplinati iniettando allo stesso tempo un po’ di idratazione. Basta versare una piccola quantità sul palmo della mano e lisciare delicatamente i capelli.

Impacco. Una volta alla settimana, prendete una generosa dose di olio e massaggiatela sulla cute: questo rinvigorisce i follicoli dei capelli, idrata la pelle ed il fusto dei capelli, liscia le cuticole, prevenendo la rottura dei capelli. Pettinate i capelli dalle radici alle punte, avvolgete i capelli e lasciate in posa per almeno un’ora o anche tutta la notte.

Contro il diradamento dei capelli. L’olio di girasole è un’importante fonte di acido linolenico gamma-alfa (GLA) che ha dimostrato la sua efficacia nella prevenzione della caduta dei capelli, nonché nel trattamento della calvizie e dell’alopecia areata. Ovviamente questo consiglio non sostituisce le prescrizioni del vostro tricologo.

Ti potrebbe anche interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *