L’aperitivo a dieta.

aperitivo-dieta

Come dicevamo in un altro post l’estate è la stagione degli aperitivi. Ma allo stesso tempo è la stagione delle diete e della linea. Come fare però di fronte ad un invito? Rinunciare a priori o sgarrare per poi sentirsi in colpa? Di seguito alcune dritte per non rinunciare a questo tipo di evento e godersi al meglio questi puntualissimi happening estivi.

Si a centrifugati e cocktail analcolici. Se il locale in cui vi trovate fa questo tipi di drink non esitate a chiederli! Se rinunciare ad un alcolico non è un problema questo tipo di bevande vi garantiranno un sacco di gusto, vitamine, poche calorie e quasi zero Co2.

No a super alcolici e birre. I primi contengono uno spropositato quantitativo di calorie, i secondi seppur contengano un numero più ridotto di calorie, per via dell’alta percentuale di anidride carbonica gonfia stomaco polverizzano tutte le vostre fatiche per avere un ventre piatto.

Si a vino rosso e spumanti secchi. Hanno un apporto di calorie più limitato ed una percentuale di anidride carbonica limitato. E sono comunque una scelta molto elegante

E cosa mangiare?

Scordatevi salatini e patatine. Cellulite e ritenzione idrica sono sempre in agguato.
Le noccioline salate, oltre a contenere molto sale, contengono moltissime calorie appartanendo alla categoria frutta secca.
Olive: non più di 3. Contengono più calorie di quello che pensate. No anche ad insaccati o salumi.
Via libera invece a verdure fresche, pinzimonio, paste fredde purchè in porzioni contenute.

Ti potrebbe anche interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *