Incrociare le gambe fa male?

incrociare-le-gambe
Shares

Come ti piace sederti quando sei in ufficio o alla scrivania? Oppure a tavola? Il autobus? Molte persone si sentono più a loro agio sedute con una gamba incrociata sull’altra. Certo, il tuo piede può intorpidirsi di tanto in tanto, ma è comodo e ci stai bene. Ma ti fa più male che bene? Le persone credono da tempo che incrociare le gambe mentre si è seduti faccia male. Si dice che causi vene varicose, complicazioni durante parto per le donne in gravidanza e ipertensione. Continua a leggere per sapere cosa dice la scienza su ciascuna di queste affermazioni.

Gravidanza

Durante la gravidanza, il corpo subisce una serie di cambiamenti fisici. Quando il tuo utero si allunga, il tuo centro di gravità si sposta in avanti. Potresti ritrovarti a camminare, stare in piedi e sederti in modo diverso dal solito. Potresti trovarti sedutain nuove posizioni mentre cerchi di metterti comoda, e nessuna di loro farà male a te o al tuo bambino, incluso stare seduto con le gambe incrociate. Detto questo, stiramenti muscolari, mal di schiena e crampi sono tutti comuni durante la gravidanza. Stare seduto con le gambe incrociate non farà male al tuo bambino, ma potrebbe contribuire a gonfiore alle caviglie o crampi alle gambe. Se ti trovi le caviglie gonfie o i crampi alle gambe, prova a sederti con entrambi i piedi sul pavimento o sollevati su uno sgabello.

Alta pressione sanguigna

Quando ti misuri la pressione sanguigna, di solito ti viene chiesto di appoggiare entrambi i piedi a terra. Questo perché incrociare una gamba sull’altra può causare un picco temporaneo della pressione sanguigna. Uno studio pubblicato sul Journal of Clinical NursingTrusted Source ha rilevato un aumento significativo della pressione sanguigna quando i partecipanti incrociavano le gambe a livello del ginocchio. Non c’era picco invece quando le gambe erano incrociate alla caviglia. Un altro studio, pubblicato sul Journal of Hypertension, ha riscontrato un picco leggermente maggiore della pressione sanguigna quando i partecipanti incrociavano le gambe mettendo la caviglia sul ginocchio. Mentre questi studi supportano l’affermazione che incrociare le gambe può aumentare la pressione sanguigna, hanno mostrato solo un aumento temporaneo. Tuttavia, se hai già la pressione alta, cerca di evitare di passare lunghi periodi di tempo con le gambe incrociate solo per sicurezza.

Vene varicose

Per molti anni sono circolate voci secondo le quali incrociare le gambe può causare vene varicose. Questo è un falso mito. Le vene varicose sono quelle vene sporgenti, contorte e simili a cordoni che fuoriescono dalle gambe. Sebbene siano spesso blu, possono anche essere rossi o color carne. Di solito si trovano sulle cosce, sul retro dei polpacci e sull’interno della gamba. Chiunque può avere le vene varicose, ma tendono ad essere più comuni nelle donne anziane e nelle donne incinte. Le vene varicose si formano a causa di un problema con le valvole delle vene, che lavorano molto duramente per pompare il sangue verso il cuore. Quando il sangue si sposta verso l’alto, le valvole unidirezionali si aprono e si chiudono, impedendo al sangue di rifluire. Quando queste valvole sono indebolite o danneggiate, tuttavia, la forza di gravità spinge il sangue verso il basso. Questo è noto come insufficienza venosa. Le vene diventano varicose quando il sangue si accumula, si accumula e provoca rigonfiamenti. Stare sia in piedi che seduti per periodi di tempo molto lunghi può aumentare il rischio di sviluppare vene varicose, ma non ci sono prove che incrociare le gambe abbia questo effetto. Se sei preoccupato per lo sviluppo di vene varicose, prova a cambiare la posizione delle gambe durante il giorno.

Postura

Sebbene la maggior parte dei miti comuni sullo stare seduti con le gambe incrociate non sia del tutto vera, c’è un possibile effetto collaterale che viene spesso ignorato: una cattiva postura. Stare seduti per lunghi periodi di tempo con la gamba sopra il ginocchio può causare la rotazione e l’inclinazione del bacino. Ciò può causare dolore nella parte bassa della schiena. Potrebbe anche portare a un disallineamento della colonna vertebrale nel tempo. Quando hai una postura scorretta, i tuoi muscoli sono costretti a compensare. Ciò significa che lavorano più duramente del necessario, il che può portare a dolore e rigidità.

Cellulite

Mentre la cellulite è estremamente comune e colpisce oltre il 90% delle donne, molte di noi desiderano evitare il più possibile il temuto effetto a buccia d’arancia. Ora, un’esperta ha rivelato che l’unica abitudine quotidiana di cui molti di noi sono colpevoli potrebbe peggiorare il problema. Clelia Monteux Scientific Attache per LPG Endermologie ha rivelato che incrociare le gambe è un modo sicuro per aumentare l’aspetto della cellulite. La maggior parte dei tipi di cellulite sono legati alla ritenzione idrica nel corpo. Ma anche lo stare seduti con le gambe incrociate è da biasimare perché limita la circolazione sanguigna e linfatica intorno alle gambe. E il problema peggiora se sei un fan di jeans attillati o leggings. Questo tipo di abbigliamento possono ridurre la circolazione nelle gambe, che di conseguenza può portare ad un aumento del rischio di cellulite.

Incrociare le gambe, o sedersi con le gambe incrociate, può favorire l’insorgenza della cellulite acquosa. Ciò significa che l’aspetto della cellulite apparirà molto più evidente sulla pelle, si diffonderà sulla superficie e causerà anche ulteriori problemi più avanti nella vita.

Quindi Sì, nel caso della cellulite è il caso di smettere subito di incrociare le gambe

Ti potrebbe anche interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.