Il beauty ai tempi del Corona Virus 😷

beauty-corona-virus

Da un mio recente post su Facebook ho scoperto che la questione beauty ai tempi del Corona Virus è quanto mai sfaccettata. Ho rilevato quattro categorie di ragazze:

  • La morigerata: aspetterà pazientemente il ritorno alla normalità perché è una questione di buon senso e sa che la ricrescita castana su biondo non è la priorità.
  • L’autonoma: lei fa, ed ha sempre fatto da sola! Dalla ceretta alla tinta, in casa ha più materiale di un centro estetico!
  • La sollevata: grazie alla quarantena forzata finalmente potrà trovare quei 7 minuti dal giorno che le permetteranno di mettere la crema viso e l’anticellulite
  • L’opportunista: coglierà l’occasione per mandare via dai capelli un colore che non le piace, o sfrutterà una ricrescita selvaggia per cambiare forma alle sopracciglia.

Tu a che categoria appartieni? Se appartieni alla categoria Morigerata o Sollevata qui ho dei consigli che fanno per te, che puoi usare sia in questo periodo, che in generale se non hai tempo di andare dall’estetista o dal parrucchiere.

Depilazione corpo

Non occorre vero che vi ricordi tutti i metodi che ci sono per depilarsi a casa in autonomia vero? Piuttosto vi vorrei ricordare che, a meno che non vi piaccia passare la quarantena depilandovi, potreste mettere in pratica qualche consiglio per far durare la depilazione più a lungo tipo:

  • Utilizzare un siero ritardante
  • Depilarvi con la luna calante in modo che i peli ricrescano più lentamente. Per sapere in che posizione si trova la luna potete utilizzare un calendario lunare.

Baffetti

I baffetti, c’è da dire, sono brutti anche se non uscite di casa e se avete un compagno abbastanza sfacciato, danno luogo a battute di ogni genere, “donna baffuta sempre piaciuta”, solo per citare un grande classico. Per fortuna quando andrete a in supermercato per fare la spesa (e poi tornerete dritte a casa) potete trovare le strisce viso con cui dimenticarvi del problema.

Il consiglio. Bagnate la parte da depilare con dell’acqua calda in modo che i pori si allarghino ed il follicolo del pelo venga estratto più facilmente e con minor dolore. Ricordatevi sempre che quando fate una ceretta, la strisciolina di carta deve essere strappata via nel senso opposto a quello in cui cresce il pelo. Dopo la ceretta ai baffetti abbiate cura di rimuovere ogni eventuale residuo di cera con un po’ di olio di oliva intiepidito. Eliminati i residui di cera (e di olio) potete quindi applicare un leggero velo di gel di aloe per lenire la pelle arrossata.

Personalmente non uso le strisce depilatorie viso per i baffetti del labbro superiore. Ne ho pochi e li ho biondi. Uso questo aggeggio qui sotto l’epilatore viso a molla. È una molla che potete piegare in due attraverso le impugnature ai lati. Quando è piegata, tra le spire della molla, si infilano i peletti. Mentre quando la raddrizzate i peletti vengono strappati via. Non fa male, non lascia residui di cera, è facile da usare, non producete rifiuti.

epilatore-viso-a-molla
Epilatore viso a molla – Acquista su Amazon »

Unghie con ricostruzione gel

Dalle informazioni raccolte da una conoscente onico tecnica, se le vostre unghie si stanno trasformando negli artigli del Nosferatu, potete limarne la punta (seguendo quella che è la forma dell’unghia stessa) con una normale lima in cartone con grana 180. La ricrescita ci rendiamo conto è bruttina, ma se non avete una nail art particolarmente sofisticata, potete sempre tingere le unghie con un normale smalto.

Ricrescita capelli

Un po’ come nel caso della depilazione corpo, attualmente ci sono tantissimi modi per farsi la tinta a casa, tra tinture, hennè e kit per farsi i colpi di sole in autonomia. Tuttavia, se non vi sentite così impavide da giocare al “piccolo parrucchiere casalingo” ecco i consigli per rendere la ricrescita meno visibile.

  1. Prova con la riga incrociata a zig zag. Si lo so è molto anni 2000 come cosa, ma funziona!
  2. La coda alta. Anche questa funziona, in più se tirate per bene, ha anche un effetto lifting sul viso!
  3. Il cappello. Ma anche il cappuccio della felpa, il turbante con l’asciugamano, il gatto 😀
  4. Spray e mascara anti ricrescita. Aiutano a coprire le radici dei capelli bianchi soprattutto se siete castane scure o more.

Pulizia del viso

A differenza di ceretta, unghie e capelli la pulizia del viso professionale è uno dei trattamenti di bellezza per il quale tendenzialmente si ricorre meno frequentemente ad un centro estetico. Tuttavia se proprio la vostra pelle in queste periodo ha bisogno di una bella sistemata questo è il rituale che seguo io per la pulizia del viso competa a casa:

  1. Detergente per rimuovere ogni residuo iniziale di sebo
  2. Scrub con granuli naturali evitando la zona del contorno occhi/labbra ma insistendo con sulla zona T.
  3. Sauna viso. Potete farla sopra una terrina di acqua bollente come se steste facendo i suffumigi oppure potete utilizzare una sauna viso come questa.
  4. Spremitura punti neri. Questo passaggio non è fondamentale soprattutto se non avete i pori particolarmente occlusi. Se decidete di fare questo passaggio la spremitura deve comunque essere fatta con delicatezza utilizzando un fazzolettino o una velina. E per carità evitate questo strumento qui sotto che dovrebbe essere utilizzato solo dalle professioniste! Anche i cerottini per i punti neri possono essere una valida opzione.

    Strumento rimozione punti neri
  5. Tonico. Il tonico aiuta a richiudere i pori dopo la spremitura e ripristina il ph della pelle in vista della maschera purificante.
  6. Maschera purificante. Utilizzate una maschera all’argilla, bianca o rosa andranno benissimo. Evitate l’argilla verde che è fin troppo purificante. Io mi trovo bene con questa.
  7. Siero o Crema viso. Potete concludere con la vostra crema o siero viso preferiti in moda lasciare la pelle oltre che pulita anche opportunamente idratata!

Dai fanciulle che è facilissimo… e restate a casa!

Ti potrebbe anche interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *