Idratazione del viso: cosa usare e i rimedi naturali

donna-pelle-viso
Shares

Uno dei momenti cruciali che compongono la skincare routine del viso di ogni donna è rappresentato dall’idratazione della pelle. Senza di esso, infatti, è molto probabile che il volto appaia spento, maggiormente segnato dal tempo. Un vero e proprio incubo quindi.

Quando la cute non contiene al proprio interno una buona dose di acqua, finirà inevitabilmente con l’invecchiare in maniera precoce. Sebbene l’acqua sia presente in larghissima parte nel nostro corpo, con percentuali vicine all’80%, con il passare degli anni, tale contenuto tende a diminuire (anche se di poco) e, perciò, controbilanciare la perdita con l’idratazione è assolutamente fondamentale.

Diversi sono i fattori che determinano la disidratazione della pelle: come abbiamo accennato, il naturale avanzare dell’età, ma anche l’esposizione al sole, lo smog, il fumo sono ulteriori cause di una pelle che si mostra secca, ruvida, screpolata e pronta ad accogliere le tanto temute rughe a cui si dovrà rimediare con le giuste pratiche antirughe.

Si sarà intuito che l’idratazione è davvero importante se l’obiettivo è quello di possedere una pelle del viso luminosa e levigata… a patto però che si agisca nel modo corretto. Non deve essere dato per scontato che tutte le donne sappiano idratare la cute adeguatamente. Niente paura, però, questo articolo vi darà tutti i suggerimenti più utili per eseguire un’idratazione capace di dare una nuova linfa alla pelle.

Si parte con la pulizia

Ogni momento che una donna dedica a occuparsi della propria pelle dovrebbe cominciare con una profonda pulizia della cute in modo tale da eliminare tutte quelle impurità che rovinano il viso e le altre parti del corpo. Molte volte, invece, per mancanza di tempo o per pura pigrizia si dedica poco tempo a questa azione oppure non la si compie proprio con il conseguente deposito di agenti esterni sulla pelle che possono sostare su di essa a lungo se non si attuano le giuste contromisure.

Senza una pulizia del viso non si può poi procedere con le altre fasi della beauty routine. E’ la vera e propria base da cui partire per prendersi cura della cute e per garantirsi una pelle raggiante. Infatti, la pulizia consente alla pelle di meglio assorbire i trattamenti seguenti, eseguiti con tutti i prodotti del caso e, soprattutto, permette di creare le condizioni ottimali per l’idratazione.

L’applicazione della crema idratante

Per idratare a dovere la pelle del viso, però, l’unico rimedio valido consiste nell’applicare su di essa un prodotto in grado di renderla morbida e più compatta. Sì, perché, con il susseguirsi degli anni la pelle diventa maggiormente “slegata” e il volto appare come spento. Una crema che sappia donare compattezza alla cute e farla diventare luminosa agli occhi di chi osserva il viso.

Chiaramente, nella scelta della crema occorre fare massima attenzione e controllare che questa contenga degli ingredienti che possano apportare solo vantaggi per la pelle e non, al contrario, danneggiarla. In aggiunta, è bene controllare che il prodotto si adatti a ogni tipo di cute, da quelle più secche a quelle che, invece, rimangono più grasse.

A questo proposito, noi vi consigliamo la crema idratante per il viso di Altrapelle che è adatta per tutte le tipologie di pelli, anche quelle sensibili, e che contrasta i segni dell’invecchiamento cutaneo per consentire alle donne di apparire ancora più belle e splendenti in volto.

Un valido accompagnamento: la maschera idratante

All’applicazione giornaliera della crema idratante va aggiunto l’utilizzo, a cadenza settimanale o al massimo ogni 15 giorni, di una maschera idratante che sappia restituire alla pelle un aspetto lucente e combattere i segni del trascorrere del tempo.

Concedersi dei momenti di relax tutti propri, in cui prendersi totalmente cura di sé stesse e del proprio corpo, è una pratica che tutte le donne amano e cosa c’è di più bello di una maschera idratante funzionale a fornire la giusta dose di acqua al viso, con tutti i benefici connessi. Attenzione, però, a optare per la maschera meglio adatta al tipo di pelle che si possiede in modo tale da ottenere il risultato desiderato.

All’occorrenza… dell’acqua termale

Un consiglio che ci sentiamo di darvi è quello di conservare all’interno della propria borsa un pratico spray con dell’acqua termale per idratare il viso. Così facendo, ogni volta che sarete fuori casa e avvertirete di avere la pelle del volto un po’ secca, potrete fare tranquillamente ricorso a questo prodotto e spruzzarvi un po’ di acqua termale sul viso per idratarlo all’istante e non correre il rischio di far seccare esageratamente la cute.

Curare l’alimentazione

Siamo quello che mangiamo teorizzava il filosofo tedesco Feuerbach a metà del 1800 ed, effettivamente, non gli si può dare torto. Ciò che ingeriamo mentre consumiamo i nostri pasti influisce su diversi aspetti della nostra vita tra cui, appunto, il livello di idratazione della pelle.

Bere almeno 2 litri di acqua al giorno è un ottimo modo per garantirsi che la propria cute non si secchi o rovini oltre a tutti gli altri benefici per la salute che una corretta idratazione porta con sé. Allo stesso modo, mangiare degli alimenti ad alto contenuto di vitamine e sali minerali come frutta, verdura cruda, frutta secca, cereali e pesce permette all’organismo di essere in salute e alla pelle di apparire come più lucente.

Ti potrebbe anche interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.