Haul Ecco Verde: gennaio 2019.

ecco-verde

Voi non potete capire cosa voglia dire per una beauty blogger imporsi un momento di austerity rispetto all’acquisto di prodotti per il makeup e la cura della pelle. Ogni pubblicità su Facebook, ogni tutorial su Youtube ti da come l’impressione che ti manchi tutto! Per fortuna è finita. Mi ero imposta il veto sull’acquisto di nuovi prodotti fino a dicembre, quindi la prima cosa che ho fatto a gennaio è stato un ordine su Ecco Verde. Ecco quello che conteneva questo piccolo haul.

Il primo prodotto è stato un riacquisto ovvero la Maschera Nutriente della Antos (ne avevo parlato nei prodotti finiti di dicembre 2018). È la perfetta maschera nutriente “vanilla” ovvero che nonostante non abbia particolari proprietà fa il suo lavoro: è un prodotto biologico, un profumo delizioso, costa pochissimo e mi da quel tot di nutrimento in più di cui ho bisogno in inverno.

Anche il secondo prodotto è un riacquisto. Ovvero La maschera all’argilla rosa e aloe di Cattier (qui la recensione che feci a suo tempo). Per quelle che sono le caratteristiche della mia pelle (mista con delle zone secche in inverno) questa maschera è perfetta perchè purifica dove ce n’è bisogno e non secca. Io comunque concentro l’applicazione sulla zona T dove i pori sono più sporchi e dilatati. Chi non conoscesse l’argilla rosa, vi posso dire che è ottima in quanto purifica ma delicatamente senza togliere idratazione come potrebbe fare un argilla verde o del carbone vegetale. Inoltre la presenza in questa maschera di aleoe vera fa si che la maschera in se oltre purificante risulti anche lenitiva.

Il terzo prodotto invece è una new entry ma sempre a marchio Antos ovvero la Crema Antellulite Senza Alghe. Perchè una crema anticellulite senza alghe? Prima di tutto ovviamente per sconfiggere la cellulite, secondariamente perchè soffro di ipertiroidismo e devo tenermi alla larga da tutti i prodotti che contengono alghe in particolare il fucus. Questa crema arriva in un bel barattolone da 200 ml si spalma facilmente e non unge. Soprattutto posso rivestirmi quasi immediatamente poiché non lascia fastidiosi odori sui vestiti. Per il momento è troppo presto per una recensione, ma vi farò una recensione dedicata il prima possibile.  Mi auguro il meglio da questa crema anche se nel mio mio cuore non potrà mai sostituire l’olio anticellulite Khadi.

L’ultimo acquisto è di una marca tedesca che già conoscevo la CMD ma il prodotto in se è stato un po’ un acquisto “boh”. Si tratta della Crema Viso al Gesso di Rügen. Avevo bisogno di una crema base, biologica, in una confezione piccola per impastare la buffering lotion di Mario Badescu (ne ho parlato qui), poiché questa lozione è molto liquida. La lozione di Mario Badescu è specifica per combattere i brufoli sottocutanei, ma è oltremodo liquido e per questa ragione affinchè non scivoli via dal punto in cui voglio applicarla la mescolo ad un po’ di crema.

Lo so questo articolo vi lascia un certo languorino, ma non temete perchè le recensioni vere e proprie arriveranno nelle prossime settimane. Iscrivetevi alla mia pagina Facebook per non perderti proprio nulla.

Ti potrebbe anche interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *