Cavigliera da donna: come abbinarla a vestiario e calzature

cavigliera
Shares

Tipico accessorio estivo, la cavigliera è versatile, elegante, adatta alle donne audaci, glam, sicure di sé e con una forte personalità.

In oro, argento, platino o con charms, simboleggia la femminilità, la fertilità, ma anche il cambiamento radicale. Il gioiello si abbina non solo a pantaloncini, prendisole e costume, ma definisce e valorizza qualsiasi look, purché si seguano alcune regole di stile.

Cavigliera da donna: tutti i possibili abbinamenti

Chi dice che la cavigliera sia solo un accessorio da spiaggia adatto alle occasioni informali? Il gioiello, indossato con una maxi gonna in seta e spacco laterale o con un pantalone slim, aggiunge un tocco di eleganza e sensualità all’outfit.

La cavigliera può acquistare in gioielleria (anche online) o per versioni low cost nelle tipiche bancherelle. La differenza è ovviamente nel prezzo che va di pari passo con la qualità.

Le grandi star di Hollywood sfoggiano i lunghi abiti da sera ricamati o con paillettes abbinandoli a una sottile cavigliera in oro o argento. Chi intende osare con qualche dettaglio in più, può optare per un accessorio con brillanti o con charms, purché siano piccoli e delicati, senza mai esagerare.

Le cavigliere da 14k o 18k con pietre semi-preziose colorate o perle sono indicate per valorizzare e personalizzare un look casual. In oro bianco risaltano un’abbronzatura perfetta, creando un interessante contrasto tra il metallo e il tono della pelle. Per ottenere un abbinamento originale, fresco e sempre diverso, ci si può sbizzarrire anche con accessori dalle forme massicce, in tessuto o legno (perfetti su jeans poco sotto la caviglia) senza mai apparire pacchiane o fuori luogo.

Lo stile bohémien

Le amanti dello stile bohémien, non convenzionali e dall’animo artistico, possono concedersi cavigliere coloratissime, arricchite da qualche charm (riproducente magari il simbolo della pace oppure della mano di Fatima) per valorizzare capi d’abbigliamento comodi, dai tessuti leggeri e ricchi di dettagli. La scelta, tono su tono, non passerà di certo inosservata!

La moda gitana

La moda gitana, molto apprezzata dagli spiriti liberi, è caratterizzata da gonne comode e ampie, casacche o camice oversize arricchite con fantasie, trame leggere e colorate (non mancano le tinte accese). In questo caso, è concesso esagerare mescolando pietre semi-preziose e tonalità differenti.

Per valorizzare un look gipsy, è sufficiente quindi sfoggiare una cavigliera ricca di tanti piccoli charms, nelle stesse forme e colori degli altri gioielli indossati.

Cavigliera da donna: quali calzature abbinare?

Per valorizzare una caviglia sottile e attirare l’attenzione su un accessorio in argento oppure in oro, è preferibile puntare su una scarpa slanciata con tacco (stile décolleté) o su un sandalo gioiello, purché semplice, privo di cinturini, lacci, senza troppi lustrini e mai lontano dallo stile della cavigliera. L’abbinamento è un grande classico che punta ad esaltare look eleganti e semi-formali.

Le donne più audaci che intendono esprimere la propria personalità possono addirittura optare per delle comodissime ciabatte oppure delle sneakers, indossando ovviamente il classico fantasmino.

In questi casi, meglio puntare su una cavigliera sottile, dalle maglie non troppo evidenti e magari arricchita con qualche charm simbolico. Chi intende sfoggiare un bracciale da caviglia su calze e collant dovrebbe orientarsi su un modello molto più ingombrante e appariscente, altrimenti non verrebbe notato.

Consigli di stile: come abbinare la cavigliera da donna

Se si decide di indossare più cavigliere per riprodurre uno stile gipsy o molto informale, ci si deve assicurare che abbiano dimensioni diverse, in modo da evitare la monotonia.

E come si fa con gli altri gioielli? Come evitare abbinamenti azzardati? Di solito, per le occasioni formali o smart è opportuno seguire il buon gusto e mantenere lo stesso stile. Ciò significa che bisogna rispettare il colore del metallo, la dimensione della trama e avere un’attenzione particolare per i vari richiami. Ad esempio, un paio di orecchini punto luce si sposano benissimo con una cavigliera fine, arricchita da piccoli brillanti. Diversamente, si rischia di cadere nel pacchiano e offrire un’immagine poco gradevole di sé e disordinata.

Per un evento informale o casual non serve attenersi a delle regole particolari, anche se non è consigliato indossare una cavigliera da donna in argento su gioielli in oro e viceversa. Ogni abbinamento deve essere frutto del buon senso ma incontrare anche il proprio gusto personale.

Ti potrebbe anche interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.