8 ingredienti cosmetici anti acne

ingredienti-anti-acne
Personalmente, a livello fisico, non c’è niente che che mi ha messo più a disagio negli anni che l’acne, soprattutto da adulta. Si tratta di una problematica che può protrarsi a lungo e spesso quando risolta, ci obbliga a doverci confrontare con anti estetiche cicatrici e macchie. In questo articolo vedremo quali sono gli ingredienti cosmetici anti acne più efficaci che potete utilizzare, ma sempre e solo sotto la supervisione di un dermatologo qualificato.

Acido salicilico: una vera superstar

Questo beta idrossiacido è l’ingrediente universale poiché anche le pelli sensibili possono tollerarlo. Funziona riducendo la produzione di sebo e pulisce i pori, per questo motivo uno dei migliori modi per utilizzarlo è all’interno di un detergente viso. Un detergente per il viso a base di acido salicilico molto apprezzato per combattere l’acne in quanto privo di è quello di Neutrogena, che offre benefici per la pulizia dei pori grazie ad una schiuma super delicata che non lascerà la pelle secca o che tira.

Vitamina C: l’illuminante

Questo antiossidante protegge la pelle schermandola dalle aggressioni ambientali, inclusi sole e inquinamento, e la aiuta a guarire più rapidamente dopo la formazione di un brufolo. La vitamina C dona alla pelle un aspetto luminoso e un tono più uniforme. Il modo più efficace per utilizzare questo ingrediente è quello di usare un siero alla vitamina C che cancella le macchie scure, dona luminosità alla pelle ed in generale è uno degli ingredienti anti age più apprezzati.

Scrub ed esfolianti: il miglior modo per purificare i pori

Aumenta il ricambio cellulare naturale della pelle aiutando a prevenire i pori ostruiti. Ma attenzione: esfoliare eccessivamente la pelle potrebbe non solo farla diventare rossa e sensibile, ma anche stimolare un’extra produzione di sebo, causando a catena la formazione di nuovi brufoli. Scegli i prodotti delicati e usali a giorni alterni o 2-3 giorni a settimana, a seconda della sensibilità della tua pelle.

L’acido ialuronico: l’esperto dell’idratazione.

Questo ingrediente è il miglior amico dell’acqua (può contenere 1000 volte il suo peso in acqua!) Non ostruisce i pori, ed è l’idratante perfetto per la pelle a tendenza acneica. So cosa stai pensando: se la tua pelle sembra una chiazza d’olio, sicuramente non hai bisogno di una crema idratante, giusto? Sbagliato! “Uno degli aspetti più importanti della riduzione dell’acne è assicurarsi che l’epidermide, lo strato superiore della pelle, sia sana, in modo da poter tenere lontani batteri, sporco e inquinamento. L’acido ialuronico è diverso dai normali idratanti perché agisce come un magnete sull’acqua e mantiene l’equilibrio tra sebo e acqua della pelle.

Caolino (argilla bianca): per assorbire il sebo.

Le argille sono straordinarie per la pelle incline all’acne. Il caolino in particolare per la sua capacità di rimuovere il sebo esfoliando leggermente la pelle. Come funziona: tutto lo sporco che favorisce l’acne sulla pelle (cellule morte, tracce di trucco e batteri) si aggrappa all’argilla. Quando l’argilla si asciuga, la lavi via insieme a tutto il sudiciume. Il caolino (o argilla bianca) è una delle argille più delicate e potete utilizzarla ogni settimane. Evitate invece l’argilla bianca poiché tende ad “estrarre” dalla pelle più impurità del necessario portando in superficie imperfezioni che magari non sarebbero mai spuntate.

Perossido di benzoile: il killer dei batteri

Il perossido di benzoile uccide i batteri che causano l’infiammazione, il dolore e il rossore che spesso si presentano con i brufoli. Ma non dovrebbe essere applicato a tutti i brufoli – solo su quelli che sono più simili a punti neri o hanno un anello rosso attorno alla pustola bianca. Si consiglia di posizionare una goccia di perossido di benzoile insieme ad una di cortisone da banco su un cerotto e coprire il punto durante la notte.

Vitamina A: l’anti età

Sebbene la vitamina A (ovvero il retinolo) sia una meraviglia per la sua capacità di aumentare la produzione di collagene e quindi scongiurare le rughe, è anche un efficace esfoliante, quindi può mantenere i pori puliti. La vitamina A è il singolo ingrediente più potente in dermatologia. La vitamina A aiuta per molte patologie, dall’acne a far apparire i pori più piccoli e cancella rossori e macchie scure.

Olio di argan: il nutriente

Sì, hai letto bene: olio per la pelle grassa. Anche se l’argan è un olio, non aumenta la produzione complessiva di sebo della pelle, quindi chi soffre di acne può applicarlo sulla pelle due volte a settimana, soprattutto se stanno portando avanti trattamenti contro l’acne che seccano la pelle. È ricco di vitamina E e acidi grassi essenziali e si assorbe rapidamente, senza lasciare residui grassi.

Ti potrebbe anche interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *