11 trucchi di bellezza dagli anni ’60

beauty-tricks-anni60

È un po’ che non torniamo sull’argomento ma sapete che adoro i beauty tricks dal passato. Oggi parliamo di alcuni trucchi di bellezza abbastanza contemporanei ovvero di beauty tricks direttamente dagli anni 60. Prima di addentrarvi nella lettura non dimenticatevi di fare un ripassino leggendo la guida al trucco anni ’60.

Eyeliner grafico

L’eyeliner negli anni ’60 fu protagonista. Dalla linea in stile cat eyes, al cut crease fino ai tratteggi sulle ciglia inferiori per realizzare un perfetto look “occhi da bambola”. In questo la modella Twiggy fece veramente scuola.

Labbra nude ma estreme

Durante gli anni ’60 era raro vedere rossetti rossi mentre per contro i rossetti nude dominavano. Per dare l’impressione di labbra ancora più voluttuose applicate un po’ di illuminante sull’arco di cupido ed un po’ di bronzer al di sotto del labbro inferiore. Le labbra così sembreranno più sporgenti.

Ciglia finte

Nonostante esistessero almeno da 200 anni ed il mondo del cinema ne avesse fatto abbondante uso nei primi decenni del ‘900, negli anni ’60 il trend delle ciglia finte esplose e più folte e lunghe erano, più cool risultava il look.

Pixie Cut

Negli anni ’60 esplose la tendenza al Pixie Cut, il taglio da folletto reso popolare da attrici come Mia Farrow. Non vi era nulla di più trendy, moderno ed androgino in giro!

Volume, molto volume

Se il Pixie Cut era essenziale e minimal, d’altro canto vi erano pettinature molto, ma moooolto voluminose. Sicuramente all’epoca il buco nell’ozono non era un problema. Testimone 2.0 di queste maxi pettinature? La cantante Adele che come sapete porta avanti da sempre il look anni ’60.

Sopracciglia folte e spesse

Come ci insegna Audrey Hepburn le sopracciglia folte e spesse sembrano essere senza tempo ed hanno il vantaggio di fare apparire più giovane praticamente chiunque. Ma attenzione: devono essere sempre pettinatissime!

60cropRossetto rosso

Anche se abbiamo detto che gli anni ’60 furono gli anni dei rossetti nude, star immortali come Liz Taylor ci insegnano che il rossetto rosso, ed ancora di più la combo rossetto rosso e smalto abbinato sono un classico senza tempo quando si tratta di essere elegantissime.

Matte finish

Look in stile bambola di porcellana? Allora date una chance ad un finish super opaco. Successo garantito!

Ascelle al naturale!

Se vuoi essere padrona del tuo corpo? Allora la lametta non è così importante. Negli anni ’60 star come la Sofia nazionale promossero una donna del tutto al naturale a partire… dalle ascelle!

Fatti bionda.

Almeno una volta nella vita. Negli anni ’60 erano tante a provare il biondo, per scelta di stile o anche solo per stupire. Ed alcune cantanti afroamericane come Etta James sono le miglior testimonial in questo senso.

Colori pastello

I colori pastello trovarono una grande risonanza negli anni ’60. Toni pastello e nude per labbra e occhi ma anche per le unghie. La nail art pastello ha il vantaggio di stare a bene a tutte indipendentemente dalla lunghezza dell’unghia.

Ti potrebbe anche interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *