Unghia a ballerina o coffin: gallery e tutorial

Clicca su VISITA LA PAGINA PER VEDERE L’IMMAGINE IN ALTA RISOLUZIONE
Da noi non sono ancora molto diffuse, ma negli Stati Uniti spopolano. E’ l’unghia a ballerina, in quanto ricorda la forme delle scarpette con la punta in gesso delle ballerine di danza classica. Le avevamo già menzionate nel nostro precedente articolo dedicato a tutte le forme di unghie per cui si può optare, ma a questo punto gli dedichiamo un post ad hoc. E così abbiamo scoperto che possono anche essere chiamate unghie coffin ovvero “a bara”

Tipicamente le unghie forma ballerina possono essere realizzate con il gel, l’acrilico o con lo smalto semipermanente. Online potete trovare in vendita anche le tip per fare la ricostruzione unghie a ballerina.

Nail art per unghie a ballerina

Non sono unghie per tutte, sicuramente vi servono degli artigli belli lunghi, sicuramente non sono delle unghie per l’ufficio. Per contro a giudicare dalle galleria fotografica che abbiamo messo insieme qui sopra sembrano star bene con qualsiasi tipo di nail art. Tinta unita (in versione in lucida o opaca), con french, in versione ombre nails, con glitter o disegni geometrici.

Unghie ballerina corte

Esistono anche dei casi in cui si possono realizzare le unghie a ballerina corte. Qui sotto vi propongo una mini gallery.

Unghie ballerina corte - In questo articolo tutto sulle unghie a forma ballerina
Qualche esempio di Unghie ballerina corte

Unghie a ballerina nere: opache e lucide

Amate da chi predilige il gothic makeup e più un generale un look rock ovviamente le unghie a ballerina sono bellissime anche nere. Qui sotto un po’ di foto.

Unghie ballerina nere opache e lucide - In questo articolo tutto sulle unghie ballerina
Unghie ballerina nere in varie finiture

Unghie ballerina: come farle

come si fanno le unghie ballerina? Non è una forma semplice da realizzare, per questo abbiamo voluto allegarvi anche un video tutorial.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...

 

Ti potrebbe anche interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *