Come truccare gli occhi piccoli: trucco e consigli generali

truccare-gli-occhi-piccoli

Il secondo motivo per cui noi donne ci trucchiamo, sta nel fatto che il make up ci permette di correggere i difetti, enfatizzando alcune caratteristiche del nostro viso che normalmente sentiremmo come punti deboli. In questo articolo infatti vedremo come truccare gli occhi piccoli. Il problema fondamentale con gli occhi piccoli è che fanno perdere intensità allo sguardo e di conseguenza fascino all’intero viso.

Esistono fondamentalmente due cose da tenere sempre presente quando si truccano gli occhi piccoli: evitare gli elementi che li rimpicciolisco e conoscere le tecniche che creano spazio. Banale direte voi… meno di quanto possa sembrare!

Cominciamo con il dire che delle sopracciglia perfette e ben definite sono il modo migliore per dare apertura alla zona dello sguardo.

Create i giusti punti luce con un ombretto bianco o avorio perlato nell’angolo interno dell’occhio e sotto l’osso sopraccigliare. Questi due punti luce creano anch’essi apertura.

Passate ora alle ciglia. Le ciglia devono essere proiettate il più possibile verso l’esterno. Potete realizzare quest’effetto sia utilizzando un mascara allungante sia cominciando ad introdurre nella vostra make up routine l’uso del piegaciglia.

Partiamo da un presupposto ovvero quello che i colori molto scuri rimpiccioliscono, soprattutto il nero. Vi ricorderete il detto che il nero slancia… Questo però non vuol dire necessariamente dire no ad un make up drammatico e truccarvi esclusivamente con colori pastello.

Matita color burro
La matita color burro, ideale per truccare gli occhi piccoli

Prima di tutto evitate di passare la matita nera nella rima interna dell’occhio e preferite una matita bianca o color burro. Se volete ombreggiare la parte inferiore dell’occhio potete farlo in corrispondenza delle ciglia inferiori con un ombretto medio scuro perfettamente sfumato. Per quanto riguarda la palpebra superiore utilizzate l’ombretto più scuro solo nell’angolo esterno dell’occhio per creare un senso di apertura verso l’esterno. Per quanto riguarda la linea di eyeliner invece tenetela più spessa al centro della palpebra ed assottigliatela progressivamente verso gli angoli esterni.

E se tutti questi rimedi non dovessero funzionare? Beh allora potete sempre puntare sulla bocca magari con un bel rossetto scuro, ma sempre a patto che le labbra siano perfettamente curate.

Ti potrebbe anche interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *