Tre beauty tricks che ti faranno dire… in che senso?

xitecv

Chi è appassionata di bellezza, makeup  e cura dei capelli deve tenersi costantemente aggiornata su quelle che sono le ultime tendenze e gli ultimi ritrovati della cosmetica e della cura personale. Ma se alcune delle cose che vediamo online ci fanno sospirare “Wow”, altre ci fanno inevitabilmente di re “In che senso?”. Intendo beauty trends che ci lasciano perplesse o non ci convincono totalmente. Di seguito vi riporto quello che mi ha lasciato più perplessa, aspetto fremente i vostri commenti!

Vi ricordate tutti quegli scrupoli su come ci si depila? I metodi da utilizzare e soprattutto i metodi da non utilizzare per non trovarci doppiamente pelose. Beh da quello che ho visto su Youtube radersi la faccia sarebbe fantastico e soprattutto non avrebbe controindicazioni. Vi propongo qui un video a dimostrazione. Quello che è giusto specificare è questo rasatura non avverrebbe con schiuma e lametta ma con un apposito rasoio dedicato ai peli superflui sul viso.

La seconda cosa di cui non capisco assolutamente l’utilità e non molto nemmeno la bellezza sono le cosiddette “glitter roots” ovvero la “ricrescita glitterata”. A parte Shakira che nei suoi primi video ci ha dimostrato che si può essere a proprio agio con la ricrescita, perché evidenziare ulteriormente la ricrescita con una cascata di glitter? Il procedimento comunque è piuttosto facile lo vedete nel video qui sotto.

Con la terza segnalazione andiamo a parlare di un beauty trick molto culturale o meglio molto geolocalizzato sull’oriente. Nei paesi orientali sarebbe diventata una prerogativa fondamentale avere il viso più piccolo possibile, “piccolo come un pugno” come dicono loro. Ed è così che sul web spopolano tantissimi tutorial di face yoga, ginnastica per il viso e massaggi il viso. Il tutto per ridisegnare i contorni del viso, ridurre eventuali depositi adiposi e drenare ogni eventuale ristagno di liquidi verso i ninfondi.

Ti potrebbe anche interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *