SOS punti neri: i rimedi più efficaci per eliminarli

punti-neri-rimedi

La bellezza del viso è una componente fondamentale per noi, perché ci permette di sentirci sempre a nostro agio. Ecco perché la comparsa degli inestetismi può diventare motivo di stress e di frustrazione. Questo è un discorso facilmente applicabile ai punti neri: ovvero uno degli inestetismi più diffusi sulla pelle del nostro viso. È possibile combatterli in modo naturale? Come dobbiamo trattarli? Esistono diverse tecniche per evitare di spremerli, e dunque di infettare le zone circostanti della cute, ma bisogna conoscerle, per poterle mettere in atto con successo. Per queste ragioni, oggi vedremo di scoprire quali sono i rimedi più efficaci per eliminare i punti neri.

Cosa sono i punti neri e quali sono le cause?

I punti neri (noti anche come comedoni) sono accumuli di impurità che nascono soprattutto in zone come il naso, il mento e la fronte. Queste impurità vengono causate dal sebo che, quando si ossida, produce questo colore così scuro. L’accumulo di queste impurità finisce poi per tappare i pori della pelle, causandone l’infiammazione. Le cause che portano alla nascita dei punti neri possono essere diverse: le fasi ormonali legate all’adolescenza, ma anche un’alimentazione poco sana e troppo grassa. Come combatterli?

Le maschere peel off contro i punti neri

I rimedi più efficaci contro i punti neri sono le maschere peel off. Ma di cosa si tratta? Queste maschere vengono applicate alle zone affette da comedoni: quando si sono solidificate, possono essere rimosse come se fossero dei cerotti. Questo movimento consente di estirpare i punti neri, senza schiacciarli. Fra le migliori in commercio troviamo ad esempio la maschera peel off di Nivea: un prodotto di grande qualità, famoso per la comodità portata dalle sue confezioni mono-uso. Prima di usare questi prodotti, però, è sempre il caso di utilizzare il vapore per aprire i pori della pelle.

Come eliminare i punti neri col bicarbonato di sodio?

Un altro grande rimedio, stavolta casalingo, è il bicarbonato di sodio: una sostanza che igienizza la pelle proteggendola dai batteri. Inoltre, è anche in grado di riequilibrare la produzione di sebo della pelle. Come utilizzarlo? Bisogna preparare una pasta con bicarbonato e acqua distillata, e applicarla nelle zone problematiche. Dopo che si sarà asciugata, sarà possibile rimuoverla con acqua tiepida. Attenzione, però: questo metodo non è consigliato a chi soffre di pelle sensibile o irritata.

Prevenire i punti neri con la pulizia del viso

La cura e la pulizia del viso è un metodo validissimo per prevenire la comparsa dei punti neri, inoltre è possibile anche farla a casa. Come? Innanzitutto adottando una beauty routine in base alla propria tipologia di pelle, come vi ho già spiegato in questo post. Poi, la pulizia del viso si fa semplicemente facendo un bagno di vapore e poi applicando i prodotti per l’igienizzazione del viso. Ad ogni modo, è sempre consigliabile fare una pulizia del viso presso un centro professionale, almeno una volta al mese.

Ti potrebbe anche interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *