Ritocco trucco: consigli e trucchi.

ritocco-trucco

Nel mio precedente articolo sul galateo del trucco, ho spiegato che è assolutamente vietato ritoccarsi il trucco in pubblico. Questo non vuol dire che non possiate farlo alla toilette e soprattutto che non possiate farlo come dio comanda. In questo post vedremo alcuni consigli per ritoccare correttamente il trucco e continuare ad essere perfette.

Cominciamo dal fondotinta. Sconsiglio fortemente di aggiungere strati di fondotinta durante il giorno sopra la base ma se vedete che il fondotinta non si comporta come dovrebbe in certi punti critici come il naso o le pieghe naso labiali, portate con voi una spugnette in stile beauty blender e tamponate i punti in cui il fondotinta si ammucchia.

Se invece il fondotinta vi fa tirare la pelle dopo alcune ore portate con voi un apposito spray idratante o rinfrescante o in alternativa una naturalissima acqua termale.

Il ritocco cipria non si può fare così a cuor leggero perchè non tutte le ciprie si prestano ai ritocchi. Cercate in particolare una cipria stratificabile, trasparente e che non vi conferisca il classico effetto mascherone. Se anche così vi sentite lo “strato di cipria” pesarvi sul viso, ma avete la necessità di contrastare l’eccesso di sebo e l’antiestetico lucido optate piuttosto per delle veline opacizzanti.

Se durante la giornata matita occhi o eyeliner sbavano invece di “spalmarveli” via con le dita portate con voi un cotton fioc. Io lo faccio ed è ottimo per limitare al minimo i pasticci.

Per quanto riguarda il rossetto esistono prodotti, sopratutto le tinte labbra con finitura matte che non hanno bisogno di ritocco anche durante una serata in cui mangiate, bevete o chiaccherate un sacco. Altri tipi di finiture di rossetto, tipo quelli sheer o creamy invece necessitano di essere ritoccati almeno una volta durante una serata. Se prima del rossetto avete applicato una buona matita ed un primer labbra il ritocco sarà veramente minimo.

Se state fuori una giornata intera indossando lo stesso rossetto, invece di applicare strati, su stati di colore che andrebbero irrimediabilmente a seccarvi le labbra, piuttosto ad un certo punto toglietelo completamente e rimettetelo da zero. L’effetto sarà indubbiamente migliore e soprattutto è un consiglio di Dita Von Teese.

Il mascara non andrebbe ritoccato perchè fondamentalmente non sbava e non ha fall out (se ha fall out è ora di gettarlo). Ma per chi volesse ridare una ripassata alle ciglia nel corso della giornata, è preferibile scegliere appositamente un top coat.

I prodotti per le sopracciglia, il blush, ed il prodotti per il contouring, se li avete applicati bene non avranno bisogno di ritocchi.

Ti potrebbe anche interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *