Quattro rossetti autunnali per le goth girl ma non solo.

rossetto-scuro-autunno

Se per le goth girl il rossetto scuro non è un problema in nessuna stagione, in autunno bisogna dire che lo shopping a riguardo si fa estremamente più facile! E se per le ragazze non dark il rossetto scuro può essere un tabù durante il resto dell’anno, diciamo che con l’autunno le inibizioni possono felicemente crollare! Prendete carta e penna perchè questi sono i consigli per gli acquisti di Donna e Dintorni per chi cerca un rossetto scuro per l’autunno.

Cryptic Cosmetics (di cui abbiamo già parlato in questo post) propone He Loves Me Not al modico costo di 12 dollari. Un bel color borgogna scuro, formulazione liquida, durata estrema, profumo alla vaniglia, senza parabeni, glutine e lanolina. Nella foto il numero 1

Sugar Pill con il suo Anti-Socialite Lipstick propone un rossetto in crema color mattone scuro estremamente confortevole e scrivente come tutti i suoi prodotti. Costo 20 dollari, nella foto il numero 2.

Lime Crime presenzia in questa lista con il suo Bloodmoon, costo 20 dollari. Rossetto liquido, tenuta estrema a prova di ramen (!?!), cruelty free e finitura matte. Una formulazione perfetta al di la del colore! Numero 3 nella foto.

Terminiamo con i Vice Liquid Lipstick di Urban Decay nella tonalità Double Crossed un altro bel rossetto liquido borgogna con un finish particolare il “comfort matte”. Opaco ma confortevole da indossare soprattutto se pensiamo a quanto possono diventare secche le labbra in autunno. Costo 19 euro, li trovate da Sephora o sul sito ufficiale. Numero 4 nella foto.

Ricordiamo infine qualche regola generale per quanto riguarda il rossetto scuro.

  1. Se non portate avanti un look gothic, se indossate un rossetto scuro andate a creare un look più “portabile” sugli occhi
  2. Vietato indossare il rossetto scuro (ma anche se fosse brillante) su labbra trascurate o con l’herpes
  3. Se avete le labbra molto sottili il rossetto scuro sarebbe da evitare poiché le renderebbe ancora più sottili.

Ti potrebbe anche interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *