Prodotti di stagione di aprile: viva il verde!

FAVE-3

E siamo così arrivati ad aprile, la natura finalmente si risveglia, riprende a verdeggiare rigogliosa regalandoci molti più prodotti rispetto ai mesi invernali. Ed è proprio al verde che ci siamo inspirati per selezionare le verdure di cui proporre le ricette per la nostra rubrica Prodotti di stagione. Abbiamo scelto asparagi verdi, fave e rucola. Quindi prendete carta e penna e buon appetito.

Asparagi verdi all’arancia fonte http://www.copacanino.it/asparagi_arancia.htmll

Ingredienti

Asparagi verdi 500 g. di punte

Aceto 3 cucchiai

Burro 5 cucchiaini

Tuorli d’uovo 2

Sale e pepe quanto basta

Succo d’arancia 4 cucchiai

Preparazione

Fare bollire 3 cucchiai di aceto, appena tiepido metterlo in una terrina con 5 cucchiai di burro, 2 tuorli di uovo poi aggiungere sale e pepe quanto basta. Sbattere con la forchetta fino ad avere un composto cremoso ed omogeneo, passarlo in un tegame per la cottura a bagnomaria. Lessare nel frattempo 500 g di punte di asparago verde tagliate lunghe e sgocciolarle. Quando la salsa a bagnomaria bolle tuffarvi le punte di asparago, mescolare un poò, togliere dal fuoco, aggiungere 4 cucchiai di succo di arancia spremuta ed un poò di buccia grattugiata, mescolate e servire. Guarnire il piatto con sottili fettine di arancia.

Pesto di fave alla menta e Pecorino romano fonte http://www.verdecardamomo.ifood.it/2012/05/verde-primaveragreen-spring.html

150 gr di fave già pulite (1 kg e mezzo circa con il baccello)
1 spicchio di aglio
1 cucchiaio di limone
3 cucchiai di olio evo
1 cucchiaio di succo di limone
10 foglioline di menta fresca
3 cucchiai di pecorino romano grattugiato
pepe bianco q.b.
1 baguette integrale ai cereali
Non ho aggiunto sale perchè il pecorino romano è già abbastanza saporito

Sgranare le fave, scottarle 3 minuti in acqua bollente leggermente salata, quindi passarle sotto l’acqua fredda corrente per mantenere  il colore verde e togliere la pellicina che le ricopre che verrà via velocemente.
Mettere tutti gli ingredienti nel mixer e frullare per due minuti. Se preferite potete invece pestare tutto al mortaio.
Tagliare a rondelle una baguette integrale ai cereali e tostarli nel tostapane, ricoprire i crostini di pane con il pesto e decorare con foglioline di menta fresca e fettine di pecorino romano.

Orzo al pesto di rucola http://www.buttalapasta.it/articolo/ricette-legumi-orzo-al-pesto-di-rucola/24839/

  • 300 gr di orzo perlato
  • 1 spicchio di aglio
  • 50 gr di rucola
  • 60 gr di parmigiano grattugiato + 20 gr a scaglie
  • 2 pomodori maturi
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • 1/2 bicchiere di olio d’oliva
  • 30 gr di pinoli

Preparazione
Cuocete per 25-30 minuti l’orzo in una pentola con dell’acqua salata; lavate, scolate la rucola e ponetela nel frullatore con i pinoli, (lasciando da parte qualche foglia e qualche pinolo), unite l’aglio, l’olio, il parmigiano e frullate fino ad ottenere una crema liscia.

Spellate i pomodori, eliminate i semi, tagliateli a dadini e teneteli da parte; quindi scolate l’orzo, che si sarà cotto e raffreddatelo sotto l’acqua corrente.

Mettete l’orzo in una ciotola e conditelo con il pesto alla rucola; ponete a raffreddare nel frigorifero per un’ora e poi servite guarnendo coi pomodori, la rucola, i pinoli, il pepe e il parmigiano a scaglie.

 

Ti potrebbe anche interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *