Nude nail art: la bellezza del vedo non vedo

unghie-nude-nailart

Puntuale come ogni mese arriva il post a tema unghie e nail art. Dopo aver passato in rassegna i colori più carichi e vividi torniamo alle basi approdando alle unghie nude anche dette unghie effetto fondotinta.

Lo smalto effetto nude ha tantissimi buoni motivi per essere indossato.

Prima di tutto si presta sia alla nail art delle unghie corte sia a quella delle unghie lunghe.

E’ un’ottima scelta per l’ufficio perchè discreta ed elegante. Uno smalto nude se si sbecca non è molto visibile e quindi potete stare certe di non avere un look trasandato.

Gli smalti effetto nude possono essere anche alternati sulle unghie sia in modalità glossy che in modalità matte.

Ovviamente poi gli smalti nude possono essere abbinati a tutte le tecniche che abbiamo giù visto su questo beauty blog: strisce adesive, adesivi floreali, accent nail, french e via dicendo.

Anche se siete delle amanti del gothic makeup potete dare una chance alle unghie nude: vi basterà avere una bella lunghezza di unghie e sagomarle secondo una di quelle che solo le forme più rock come per esempio la forma stiletto o coffin, ed il gioco è fatto!

Infine se avete le dita un po’ cicciottelle le unghie effetto nude vi saranno utili per creare un effetto di allungamento, facendo sembrare le unghie per così dire più slanciate.

Tra gli smalti effetto nude più apprezzati quelli della Essie e quelli effetto nude di Pupa.

Un consiglio: per migliorare la resa dei vostri smalti nude lucidate bene l’unghia con un apposito blocco lucidante oppure uniformatela con gli apposito smalti preparativi.

Vuoi suggerire la prossimo tema per la rubrica unghie di Donna e Dintorni? Scrivimi e potresti trovare pubblicato il tuo suggerimento durante il mese di ottobre.

Ti potrebbe anche interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *