Materiali per l’arredo da scoprire: il polistirolo

polistirolo

Oggi è possibile arredare la propria casa in maniera del tutto originale e personalizzata grazie al polistirolo, un materiale dagli infiniti pregi che vi permetterà di dare forma a qualunque fantasia.
Fino a poco tempo fa il polistirolo aveva un utilizzo piuttosto limitato; oltre che come isolante e per realizzare strutture decorative per esterni, come marcapiani, fasce e cornici, veniva per lo più usato per le scenografie teatrali e cinematrografiche.
In seguito il suo utilizzo è stato esteso all’allestimento di negozi e vetrine, fino ad arrivare all’attuale uso per il restyling di case ed uffici attraverso la realizzazione di mobili ed elementi decorativi e di design per interni.

Cos’è il polistirolo

Il polistirolo espanso, o polistirene secondo la nomenclatura internazionale, è formato da idrogeno, carbonio e per il 98% da aria ed è ottenuto mediante la polimerizzazione dello stirene, un monomero che ritroviamo anche in certi alimenti, come il caffé.
Lo stirene è formato da piccole perle traslucide all’interno delle quali, in seguito al contatto con il pentano e il vapore acqueo, si viene a formare una struttura che trattiene l’aria e che rende il polistirolo ideale come isolante termico.
Si presenta rigido e di peso ridotto, costituito da un complesso di pallini con diversa densità.

Come viene sagomato

Per sagomare il polistirolo si utilizza l’arco a filo caldo, un attrezzo dotato di una resistenza elettrica che, riscaldandosi, è in grado di produrre tagli netti e con un elevato grado di precisione.
Una volta sagomati i pezzi, possono essere valorizzati con l’aggiunta di altri materiali a seconda dello scopo, come pelle, vetro, glitter, metalli e molto altro.
Sulla superficie del polistirolo, al fine di rimuovere la porosità, si stende una resina in poliuretano.
Quest’ultima può essere sostituita dalla resina cementizia qualora gli elementi d’arredo siano destinati ad uso esterno o debbano essere sottoposti ad uso frequente; la resina cementizia è infatti molto resistente alle sollecitazioni, agli sbalzi termici ed è idrofuga.
Un altro tipo di rivestimento è costituito dalla resina vetrificante che rende le superfici compatte e liscie, prevenendo la formazione di incrostazioni.

Proprietà

Il polistirolo si presenta rigido, leggero, molto resistente e con notevoli proprietà meccaniche.
Materiale traspirante e impermeabile all’acqua, non marcisce e non ammuffisce; essendo privo di valori nutritivi, tiene lontani funghi, muffe e batteri. E’ inoltre atossico, riciclabile e non costituisce una minaccia per l’ambiente e le falde acquifere.
Un’altra peculiarità di questo materiale che lo rende così versatile è che può essere colorato facilmente sia con tinte opache che lucide.
Uno dei suoi punti di forza è quello di imitare altri materiali, come il legno, il mattone, la pietra, prestandosi molto bene anche a riprodurre rivestimenti per esterni in stile antico, come cornici e imbotti di svariate forme che conferiscono personalità a porte e finestre.
Tutte queste proprietà fanno del polistirolo un materiale adatto alla realizzazione di tutti quegli elementi dove la conformazione geometrica richiede elevate performance.

Cosa si può realizzare con il polistirolo

Grazie alla facilità di lavorazione, è possibile forgiare il polistirolo per ottenere oggetti dalle forme geometriche molto complesse, come archi, cupole, colonne, capitelli, poltrone, sedute, librerie, camere da letto, il tutto riprendendo temi in linea con i vostri gusti e lasciando l’immaginazione a briglia sciolta.
Per fare un esempio concreto, con il polistirolo si può progettare una cameretta a tema per i bambini con un romantico letto dalla testiera a forma di cuore e dei tavolini con base costituita da anelli in polistirolo, personalizzandola ulteriormente arricchendo le pareti con le iniziali del bimbo a caratteri tridimensionali, ovviamente in polistirolo.
Oppure ancora si può creare un’angolo giochi con una libreria a forma di moka, con accanto un tavolino e una seduta entrambe dalla fantasiosa forma di tazzina da caffè.
Questo è solo un esempio, ci si può ispirare a qualunque tema, usando sagome di ogni genere, come alberi, fiori, animali, frutta, cartoni animati o qualsiasi cosa vi venga in mente.

Ottima resistenza, leggerezza, compattezza, atossicità e facilità di lavorazione: il polistirolo è il materiale adatto a creare un’infinità di oggetti dalle forme più svariate per arredare ogni ambiente in modo personalizzato e realizzare la casa dei vostri sogni. Non dimenticate però di farvi consigliare da progettisti e tecnici del settore per agire sempre nella massima sicurezza.

Ti potrebbe anche interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *