Cose che ti faranno girare le palle: lo stile healthy goth.

Health Goth

Se siete adepti di una certa subcultura o se siete antropologicamente interessati dal mondo delle subculture non leggete questo articolo: vi farebbe girare le palle. Per quanto le etichette non piacciano a nessuno, l’uso di certe definizioni come “metallaro”, “dark” ecc.. ci è comunque abbastanza caro e, in fin dei conti, ci aiuta a riconoscerci sotto un comune background fatto di musica, look e cultura.

E’ per questo motivo che quando ho sentito menzionare, in un articolo sulla fine dell’ondata hipster, la definizione “Healty Goth” mi sono girate le palle. Facciamola breve, perchè più ci penso e più mi innervosisco. Prendete un outfit marcatamente sportivo, proponetelo in versione total black, decoratelo con qualche grafica vagamente “gothic” o “occult” et voilà, ecco lo stile Healty Goth.

Per le donne il trucco è marcato e non manca il rossetto scuro, anche nero. Ma come abbiamo detto in questo articolo, non è il rossetto nero a fare un makeup gothic.

Una sfilata di Alexsander Wang per H&M
Una sfilata di Alexsander Wang per H&M

Ma chi è la mente malvagia che a dato il “La” a questo nuovo stile? Il genio del male in questo caso è stato Alexander Wang che nel 2014 portò sulle passerelle degli outfit in cui protezioni e paramenti sportivi venivano indossati a mo di bustini o accessori fashion.

Quali siano i loro ascolti musicali non ci è dato saperlo, ma dubito che vadano a fare joggin con nelle cuffiette i Bauhaus sparati a tutto volume.

Insomma la cosa mi fa sorridere a denti stretti per almeno due motivi:

  1. questo nuovo stile è solo outfit, niente musica, valori, cultura
  2. la parola “health” vicino a “goth” è inconcepibile. Non che chi segue la cultura goth non pratichi attività fisica o sport, ma sicuramente non girerebbe per strada in cappellino da baseball e sneakers.

Tutto questo per arrivare dove? Tutto questo per dire che, che voi lo vogliate o meno, l’ultima vera e propria subcultura è stata quella emo, riconoscibile per un certo look, musica ed attitude.

Commenti

Ti potrebbe anche interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *