L’inedito lato kinky di Asos e Zalando

asos-amazon-pvc-latex

Per chi come me frequenta da anni indistintamente serate alternative e negozi di abbigliamento gothic, abiti ed accessori in latex e pvc non sono certo una novità. Quello che invece mi ha stupito è trovare negli ultimi mesi, outfit degni di essere sfoggiati in un party di ispirazione un po’ “kinky”, su Zalando ed Asos, due mostri sacri dello shopping online, che si sono sempre distinti per proposte politically correct. Essendo appassionata di stile e non di moda, e non avendo l’abitudine di informarmi sugli ultimi trend dal mondo delle sfilate non ho potuto far altro se non prendere atto della cosa e… comprare una gonna in stile pvc, prima che questa nuova tendenza si riassorba.

Insomma come dire che se volevate un abitino in pvc, Zalando e Asos quest’autunno vi tolgono dall’imbarazzo di dovervi rivolgere ad un negozio specializzato.

Tra queste proposte, che ho definito kinky, per non scomodare termini impegnativi come fetish troviamo soprattutto abitini, minigonne, stivali con i tacchi a spillo, top e stringivita magari “impreziositi” con cinghie, lacci e cinghie.

Su Zalando in particolare questa selezione “nera lucida” è proposta soprattutto da marchi come Missguided e Miss Selfridge.

Il rammarico è che, nonostante le proposte non manchino, vi è dato acquistare solo se avete un fisico assolutamente “avarage”: niente versione curvy, tall o petite.

Ma non pensiate che su questi due siti troverete diciture come latex o pvc, sarebbe troppo sfacciato! Cercate piuttosto nomenclature come “extra lucido” oppure “effetto wet”.

E niente… sono curiosa di vedere se alla sezione accessori ci sarà collare e guinzaglio con la descrizione “girocollo con catenella”!?!

Quello che mi fa veramente sorridere è che sotto alcune delle proposte che ho menzionate e che vedete ad inizio articolo troviate come nome del prodotto: vestito elegante.

Alle amiche gothicone invece consiglio di fare incetta di articoli da questi due siti che offrono la spedizione gratuita invece di farsi arrivare articoli ben più cari da oltre oceano.

Ti potrebbe anche interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *