Le 7 cose peggiori che puoi fare ai tuoi capelli

errori-capelli

A volta per prendersi cura della propria bellezza più che conoscere centinaia di principi attivi o trucchi da makeup artist, basta semplicemente conoscere i comportamenti da evitare. In questo beauty blog adoro andare alla ricerca degli errori di bellezza. Ecco quindi le 7 cose peggiori che potete fare ai vostri capelli.

Spazzolare i capelli da bagnati. Quando i capelli sono bagnati sono più fragili. Spazzolarli in questa condizione significa sottoporli ad uno stress inutile. Se è vero che esistono delle spazzole per spazzolare i capelli da bagnati, è anche vero che probabilmente la vostra normale spazzola non è fra queste. Se proprio volete districare i capelli in questa condizione utilizzate un pettine a denti larghi. Le più attente di voi si ricorderanno che ho parlato di questa cosa nel mio vecchio articolo sugli errori sotto la doccia.

Federe di cotone. Ultimamente nel mondo delle bellezza si stanno spingendo molto le federe di seta per numerose ragioni. Tra queste c’è il fatto che il cotone per quanto morbido e resistente, può rendervi i capelli crespi e favorire la formazione di doppie punte, insomma è troppo duro per i capelli ed in certi casi può anche “portarsi via” parte della loro idratazione.

Temperatura degli strumenti per capelli. Qualcuno pensa che alzare al massimo la temperatura di ferriarriccia capelli, piastre liscianti e phon aiuti ad ottenere lo styling perfetto. Niente di più sbagliato! Non a caso gli strumenti professionali per parrucchieri sono settati in automatico sui 185°, la temperatura ideale per non rovinare i capelli. Ed ovviamente piastre e ferriarricciacapelli non vanno usati sui capelli bagnati… sembra ridicolo ma c’è gente che lo fa!

Lavaggi con l’acqua troppo calda. Quanto detto a proposito degli strumenti per capelli vale anche per la temperatura dell’acqua. L’acqua troppo calda al momento del lavaggio può letteralmente cuocere i capelli, rendendoli più fragili ed tendenti a spezzarsi o a formare le doppie punte.

Code di cavallo troppo tirate e troppo spesso. Tenere pettinature troppo tese obbliga la vostra cute a stare in trazione inutilmente danneggiando le radici. Può addirittura, in casi estremi, essere la causa dell’alopecia. Concedete alla vostra cute una pausa tra una coda di cavallo e l’altra, e se avete la necessità di tenere i capelli lontani dalla faccia… usate una treccia!

Eccedere con lo shampoo secco. Lo sapete che sono una fan dello shampoo secco in quanto vi permette di “rinfrescare” i “capelli del secondo giorno” e vi permette di risparmiare un sacco di tempo tra lavaggio ed asciugatura. Ma eccedere con lo shampoo secco può causarvi problemi alla cute e magari la caduta non prevista dei capelli. Andateci piano quindi con lo shampoo secco e magari sostituitelo con del semplice amido di riso.

Asciugatura con l’asciugamano. L’asciugatura con un asciugamano di cotone (così come abbiamo detto per la federa in cotone) può essere troppo rude sui capelli favorendone un aspetto disordinato oltre che la rottura. Avete mai provato invece la tecnica del turbante con una vecchia t-shirt?

Commenti

Ti potrebbe anche interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *