Intervista a Patrizia Pin

intervista-patrizia-pin

1) Cominciamo con le presentazioni. Chi sei ed in cosa consiste il tuo lavoro?
Sono una performer ed insegnante di Tribal Fusion Bellydance, una rivisitazione della danza del ventre in chiave moderna nata negli Stati Uniti che fonde insieme elementi di diverse danze etniche e non dal flamenco alla danza indiana all’hip hop e talvolta al teatro danza. È una disciplina impegnativa ed estremamente affascinante e per studiarla ho viaggiato molto sia in Europa che negli Stati Uniti. Mi esibisco regolarmente in Italia e all’estero sia come artista solista che all’interno di progetti che coinvolgono altri importanti artisti del settore; oltre all’attività di performer sono anche un’insegnante e mi sto impegnando ormai da diversi anni a divulgare quest’arte ovunque mi capiti l’occasione di andare in Italia e all’estero.

2) Che caratteristiche deve avere secondo te un’insegnante di danza orientale veramente degna di questo nome?
Tutte le caratteristiche di un qualsiasi buon insegnante! Nella mia esperienza ho constatato che la relazione con l’insegnante non cambia poi molto con allievi adulti o bambini; seppure con modalità logicamente diverse entrambi hanno bisogno di competenza tecnica, artistica e “umana”: per fare un esempio un’insegnante non deve solamente conoscere i passi, e saperli spiegare in modo logico , ma soprattutto essere abbastanza inventivo e sensibile nei confronti di chi ha di fronte per saper trasmettere ciò che conosce a tutti, trovando un “linguaggio” adatto ad ogni persona.

3) Come si diventa un’Artista?
Questa è la domanda da 1.000.000 di dollari! Artista è una parola davvero grande e non so onestamente se lo sono…quello che faccio è ciò che amo: danzare, studiare e ricercare nuove idee. Una cosa che ho imparato finora è che le idee e la creatività non cadono sulla testa un bel giorno per caso ma sono frutto di ricerche e lavoro costanti, poi l’illuminazione può anche arrivare ma è importante che trovi terreno fertile dentro di noi!

Patrizia Pin Performer ed Insegnante Tribal Fusion
Patrizia Pin Performer ed Insegnante Tribal Fusion

4) Cosa consiglieresti a chi sta per buttarsi in questo lavoro?
Trovare un ottimo commercialista possibilmente laureato anche in legge…

5) Qual è il tuo segreto per procedere al meglio con questo lavoro? Può anche essere qualcosa di divertente o non riguardare prettamente l’aspetto tecnico del tuo lavoro…
La costanza credo, intesa come costante ricerca, costante porsi domande oltre a ovviamente costante allenamento…ogni mattina alzarsi con uno scopo e mai dare per scontato niente. Per qualcuno potrebbe risultare uno stile di vita po’ frustrante ma per chi tende ad annoiarsi delle giornate sempre uguali come me è tutta vita!

6) Concludi come credi… vuoi aggiungere qualcosa?
Si , da pochi anni ho iniziato un nuovo importante progetto insieme a Simone D’Eusanio che unisce danza, musica dal vivo e arti visive. Il nostro nome è Tribal Nova. La band è formata da 4 musicisti e una cantante professionisti già collaboratori di importanti artisti della scena pop italiana come Antonella Ruggero, Franco Battiato, Tiziano Ferro ed Elisa per citarne alcuni mentre le danzatrici coinvolte sono, oltre a me Violet Scrap, Lamia Barbara e Alice Sodi. Per finire ci avvaliamo della collaborazione di due bravissimi sand artists: Massimo Racozzi e Fabio Babich. Le musiche sono tutte composizioni originali di Simone D’Eusanio, lo scenario passa dal progressive funk alla musica etnica alla psichedelia. Il nostro obiettivo è sempre stato quello di rapire il pubblico donandogli uno spettacolo al tempo stesso divertente e di alto livello…insomma vi vogliamo far ballare tutti!


L’esibizione di Patrizia al prestigioso Tribal Fest negli USA

Sito ufficiale http://www.patriziapin.com/

Canale Youtube https://www.youtube.com/user/PattyAydee

 

Ti potrebbe anche interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *