Fondotinta in inverno: ecco cosa cambia

Come cambia il fondotinta d'inverno

Abbiamo visto che in tema di bellezza non tutte le stagioni sono uguali. Come la skin routine cambia di stagione in stagione, allo stesso modo, dovrebbe cambiare il makeup ed in particolare il fondotinta, ovvero il prodotto per il trucco che entra più in contatto con la pelle del viso. Qui di seguito alcuni consigli per cambiare la vostra foundation routine con l’arrivo dell’inverno.

  1. Se hai bisogno di un “boost” di idratazione extra prima del fondotinta, prima di entrare in doccia cospargi il viso di un velo di crema idratante. Il calore dell’acqua e del vapore farà entrare più in profondità i principi attivi della crema idratante.
  2. Se hai optato per lo step precedente, passa con un dischetto di cotone un tonico su tutto il viso. Questo rimuoverà tutti i residui di crema e preparerà il viso ai trattamenti successivi (il tonico andrebbe sempre passato comunque).
  3. Durante l’inverno devi idratare “strategicamente”. Puoi optare per esempio per un buon tonico su tutto il viso e per una crema idratante più ricca solo sulle zone più disidratate come le aree vicino al naso e la fronte.
  4. Se siete abituate ad indossare un primer durante l’inverno sceglietene uno idratante. Se avete bisogno di un suggerimento vi segnalo Hangover Replenishing Face Primer di Too Face
  5. Se siete abituate ad indossare fondotinta in polvere, in inverno fareste bene ad indossare uno in formulazione cremosa in quanto riesce a trattenere meglio l’idratazione e dona un finish più levigato.
  6. Se volete alleggerire il vostro fondotinta in crema, creando di fatto un prodotto lightweight, potete sempre mescolare primer e fondotinta, invece di stratificare uno sull’altro.
  7. In caso di pelle estremamente secca, potete amplificare il potere idratante del vostro fondotinta con qualche goccia di olio biologico (come l’olio di argan o di jojoba).
  8. Se durante l’applicazione del fondotinta non volete sollevare eventuali pellicine e squame di pelle secca, la soluzione migliore è utilizzare una beauty blender anche in versione economica. Dovete picchiettare il prodotto sulla pelle, e mai sfregarlo, solo così avrete la sicurezza di “appiattire” la pelle secca.

Ti potrebbe anche interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *