Cura dei capelli, ecco come averli sani, belli e splendenti

cura-capelli

Molte persone pensano che il miglior modo per curare i propri capelli sia tagliarli periodicamente e andare dal parrucchiere almeno ogni 15 giorni. La realtà è che la soluzione ideale è quella di prendersi cura dei propri capelli quotidianamente: questo può comportare degli ottimi risultati ed aiutarci ad avere una chioma bella, sana e luminosa. Ecco alcune interessanti linee guida che possono aiutarci.

La maggior parte degli esperti in materia dicono che prestare molta attenzione ai nostri capelli è il modo migliore per evitare che cadano, che si spezzino o che si sciupino facilmente. Renderli sani e forti non è difficile, ma è necessario un po’ di impegno e costanza. Infatti non basta una maschera al mese, ma bisogna prendersene cura costantemente scegliendo i giusti prodotti in base alla tipologia dei propri capelli. Tuttavia, è opportuno anche ricordare che usare troppi prodotti chimici non è la mossa migliore e per questo motivo molti parrucchieri consigliano di avvalersi frequentemente dei rimedi casalinghi, come i balsamo fai-da-te che potete realizzare seguendo le indicazioni su questa pagina sui rimedi della nonna.
Sappiate che ci sono tantissimi rimedi naturali per curare i capelli in base alla loro tipologia, che permettono di avere una chioma sana e forte, evitando allergie e scongiurando il rischio di utilizzare prodotti chimici che possono danneggiare la cute e il capello. Uno dei metodi più semplici potrebbe essere quello di preparare un infuso o un decotto di salvia e rosmarino, da usare per fare degli impacchi o per risciacquare la chioma, rendendola più forte e lucida. Altri rimedi efficienti sono a base di ortica (per rinforzare i capelli e per rimuovere la forfora), di aceto di mele (per lucidarli e lavarli), olio d’oliva e molto altro.

Un’altra buona abitudine per la salute dei capelli è quella di proteggerli dai raggi ultravioletti, dagli agenti atmosferici e dalla salsedine. Questi elementi sono in grado di danneggiare il capello, sfibrarlo e indebolirlo. Perciò è opportuno utilizzare foulard e cappelli soprattutto quando si prevede di stare per molto tempo al sole, e lavarli con cura dopo bagni in piscina o in mare. Sappiate anche che tagliare i capelli ogni tanto è molto utile, ma non è necessario esagerare: un taglio ogni due mesi può bastare per renderli più forti e per eliminare le doppie punte.

Per quanto riguarda i trattamenti chimici più invasivi (come la decolorazione, il colore, la permanente e la contropermanente) è opportuno ricordare che prevedono l’utilizzo di prodotti a base di sostanze che possono danneggiare la chioma. Perciò, può essere utile limitare questi trattamenti e prediligere le colorazioni naturali (come quelli a base di hennè), oppure puntare sui rimedi naturali per schiarire i capelli (come quelli a base di birra, miele, camomilla, etc.).

Per curare i capelli danneggiati è fondamentale agire immediatamente, evitando così ulteriori danni. In primo luogo sarà necessario utilizzare costantemente uno shampoo specifico ed un buon balsamo, facendo una maschera (possibilmente naturale) almeno una volta alla settimana. Inoltre, prima di tamponarli delicatamente con l’asciugamano, molti esperti suggeriscono di fare degli impacchi all’ortica o alla bardana. Soprattutto in questi casi, è consigliabile non stressare i capelli con il calore di piastre e arricciacapelli, e tenere il phon a una giusta distanza. Tuttavia, è importante ricordare che, in generale, un uso non moderato di questi dispositivi può danneggiare il capello in maniera sostanziale.

Un altro consiglio che vale per tutti è quello di monitorare la propria alimentazione e i livelli di stress al quale siamo spesso sottoposti, in quanto anche il benessere dei nostri capelli può essere influenzato da questi due importanti elementi. Perciò il suggerimento di base è seguire uno stile di vita sano. Per quanto riguarda l’alimentazione nello specifico, è fondamentale ricordare che curare i capelli “dall’esterno” non è sufficiente. Infatti, anch’essi hanno bisogno dei giusti nutrienti che partono direttamente dai nostri pasti, ovvero le vitamine (in particolare A, B ed E), i sali minerali e gli oligoelementi. Tutte queste sostanze le possiamo trovare soprattutto in frutta, verdura, yogurt, uova, latticini, crostacei, cereali integrali e legumi, senza sottovalutare la cheratina che possiamo trovare nel pesce e nella carne.

In poche parole, una sana alimentazione unita alle specifiche attenzioni quotidiane può permetterci di mantenere i nostri capelli sani, forti e luminosi, e consentirci di evitare la loro cadutae l’insorgenza di problematiche come la forfora e la dermatite. Seguendo queste linee guida e mangiando in maniera sana potrete riscontrare dei rapidi miglioramenti, notando che ogni singolo capello diverrà più sano e robusto. Infine, è importante ricordare anche di non superare i tre lavaggi alla settimana (prediligendo l’acqua tiepida e massaggiando accuratamente la cute), di usare il balsamo o una maschera almeno 4 volte al mese, e di non strofinare eccessivamente i capelli con l’asciugamano.

Ti potrebbe anche interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *