Capelli in estate: tanti consigli per una chioma perfetta

capelli-estate

Le nostre cure di bellezza dovrebbero essere sempre calibrate in base alla stagione in cui ci troviamo ed in base a quello che è il nostro life style in quel determinato momento. Come la skin routine del viso varia di stagione in stagione, anche la cura dei capelli dovrebbe esserlo, in particolare con l’arrivo dell’estate soprattutto se passeremo le vacanze al mare.

Adeguare l’hair routine ad un’estate al mare significa fondamentalmente tre cose: nutrire, idratare e proteggere il colore.

Partiamo dalle basi: se andate a fare il bagno ricordatevi sempre di lavare e risciacquare accuratamente i capelli utilizzando uno shampoo protettivo. Passate quindi alla posa del conditioner (da lasciare in posa alcuni minuti) dopo di che districate i capelli ancora bagnati con l’aiuto di un pettine a denti larghi.

Almeno una volta alla settimana prendetevi un momento per una buona maschera per capelli. Le maschere capelli rappresentano una bomba di idratazione e nutrimento per i nostri capelli, che un normale conditioner o balsamo non sono in grado di garantire.

Personalmente preferisco le maschere con un leave in abbastanza lungo e non credo nelle maschere da 5 minuti. Via libera quindi agli impacchi capelli da 1-2 ore o, se per voi non è un problema, anche tutta la notte.

Per massimizzare l’efficacia della vostra maschera capelli, prendete una grossa noce di prodotto e stendetela su tutta la lunghezza della chioma, non c’è necessità di applicarla sulla cute. Avvolgete quindi tutto il capo in un asciugamano o in della pellicola trasparente e lasciate agire per il tempo indicato. Risciacquate quindi abbondantemente per rimuovere ogni residuo e procedete con un normale lavaggio.

Quando scegliete una maschera per capelli ricordate di dare priorità a quelle prive di parabeni e condizionanti aggressivi, possibilmente biologiche e ricche di ingredienti altamente nutrienti come l’olio di cocco, di mandorle, l’argan, il burro di karitè o l’olio di cartamo, quest’ultimo in particolare è anche l’ideale se volete provare qualcosa di diverso per il vostro impacco notturno.

Se invece siete pigre o perennemente indaffarate potete sempre sostituire la maschera capelli con un olio protettivo per la chioma da applicare ogni volta che vi esponete al sole, che va ad agire in anticipo rispetto alla comparsa dei danni ai capelli. Questi oli sono caratterizzati da una duplice azione: la prima riguarda la protezione del capello, attraverso una sorta di schermo mentre la seconda riguarda la loro idratazione. Se pensate che un olio capelli non sia un prodotto di cui avete bisogno, potrebbe esservi utile ricordare che esistono oli che possono indistintamente essere messi indistintamente sia sui capelli che sul corpo o sul viso.

Per proteggere il colore invece potete utilizzare una maschera capelli specifica per la protezione dei capelli tinti così come uno shampoo in grado di non lavare via i riflessi. Se invece vi piace l’idea di qualche posizione un po’ “vintage” potete tenere costantemente i capelli protetti al di sotto di un bel cappello o turbante realizzato con un foulard di seta.

Oppure se semplicemente volete evitare di strapazzarli, raccoglieteli in un bel bun o treccia che una volta sciolti vi regaleranno delle perfette “beachy waves”.

Ti potrebbe anche interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *