Bellezza dal mondo: l’olio di Moringa.

moringa

Con questo post della rubrica bellezza dal mondo ci spostiamo in Africa, ma continuiamo a parlare di “olii tutto fare” con l’olio di Moringa

Questo olio viene ricavato dalla Moringa oleifera che è un albero che raggiunge dai 4 ai 7 metri di altezza e cresce nella fascia tropicale ed equatoriale del pianeta. Viene coltivato in Tailandia, nelle Filippine ed in Africa.

Conosciuto già in epoca antica (in Grecia, Roma ed Egitto) questo olio veniva utilizzato nella preparazione di profumi ed unguenti protettivi per la pelle, soprattutto in Egitto per contrastare la secchezza della pelle dovuta al sole cocente.

E’ un olio adatto a viso e corpo, ma che sicuramente sulla pelle del viso da il meglio di sè, grazie alla sua facilità di assorbimento. E’ un ottimo idratante, emolliente ed antiinfiammatorio. Risulta adatto alla pelle matura, secca ma anche acneica. E’ un buon olio vettore infatti può essere facilmente miscelato con un olio essenziale adatto alle vostre esigenze e tipo di pelle, tipo all’olio essenziale di incenso per un perfetto effetto antiossidante. E’ un alleato fondamentale nella prevenzione delle rughe grazie anche all’alto contenuto di vitamina A ed E. Per ottenere un ottimo olio profumato per il corpo invece, potete miscelarlo a cannella e mirra.

Può essere usato per l’aromaterapia e come olio da massaggio, come balsamo capelli e per curare le labbra screpolate.

Oltre agli usi cosmetici, le parti della Moringa (semi, frutti, foglie, radici ecc…) sono utilizzate per moltissime altre applicazione dagli usi alimentari, alla depurazione dell’acqua, fino alla produzione di bio carburanti. Non a caso viene chiamato l’”Albero Miracoloso”.

 

Commenti

Ti potrebbe anche interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *