Beauty Blender: dove comprarla, quando usarla e le varianti economiche.

beauty-blender-makeup

Esistono accessori per il make up che in pochissimo tempo, anche grazie al lavoro di competenti beauty gurus di Youtube, diventano degli strumenti imprescindibili per l’applicazione perfetta del trucco. E’ il caso della Beauty Blender che in pochissimi anni è diventata un must per chi vuole applicare il fondotinta in maniera (per dirla all’inglese) davvero flawless.

I vantaggi che possiamo ottenere dall’uso di questa spugnetta sono molteplici. Prima di tutto garantisce un’applicazione del fondotinta sensibilmente più veloce rispetto al pennello o alle spugnette tradizionali. Secondariamente possiamo ottenere un’applicazione uniforme, senza le anti estetiche “pennellate” tipiche del pennello da fondotinta. Inoltre con la sua particolare forma consente di raggiungere tutte le pieghe o i particolari del nostro viso. Infine possiamo dire che è veramente un prodotto multiuso, in quanto oltre a consentire l’applicazione del fondotinta, permette di stendere con facilità anche il correttore, la cipria, i blush e prodotti per il contouring in versione cremosa.

Quando usare la beauty blender?

La Beauty Blender può essere usata da tutti ma dà il massimo sulle pelli non più giovanissime in quanto, grazie alle sua struttura, consente di lavorare i prodotti per la base anche all’interno di rughe e segni di espressione più o meno marcati.

La Beauty Blender è ottima anche per il contouring sia per lavorare i prodotti scuri in crema, sia per applicare le polveri con la tecnica del baking.

Beauty Blender: asciutta o bagnata?

La beauty blender può essere usata asciutta o bagnata, anzi andrebbe usata bagnata! In quanto bagnata la spugna non solo vi espande di volume del 50% ma vi consente di ottenere un’applicazione senza  aloni con un effetto rugiada. Potete inzupparla nell’acqua e quindi strizzarla per rimuovere l’eccesso di liquido oppure potete spruzzarla con un po’ di spray fissante in stile Fix Plus di Mac.

Beauty Blender Originale: dove comprarla?

I modi più semplici sono due: o dal sito ufficiale o da Sephora al prezzo di 16.00 Euro.

Beauty Blender Economica: nei negozi tradizionali

Potete trovare delle alternative economiche della Beauty Blender nei negozi tradizionali, in particolare da Kiko, H&M e negli stand della Essence.

Beauty Blender Economica: i dupe su Amazon

Il prezzo di 16 euro per questa spugnetta è assolutamente giustificato dalle sue ottime performance appena illustrate. Tuttavia esistono delle varianti economiche della beauty blender proposte sia da marchi cosmetici di fascia media, sia da marchi tipicamente Low Cost. Qui sotto ho selezionato alcune proposte di beauty blender economiche trovate su Amazon. Hanno tutte ottime recensioni e costi veramento contenuti.

La Real Techniques con la sua Miracle Complexion ha proposto un’alternativa molto valida al prezzo a meno di 10 Euro

beauty-blender-economica-real-techniques

La Emax è una marca di cui abbiamo già parlato nel nostro articolo sui pennelli da trucco economici. La Emax mette anche a disposizione un set di tre spugnette anallergiche ed inodore.

emax-beauty-blender-economica

 

Beauty Blender: come lavarla

Appare ovvio che, a seguito di un uso frequente la Beauty Blender, originale od economica, vada pulita accuratamente in quanto valgono le stesse considerazioni fatte per la pulizia dei pennelli da trucco. 

Potete quindi utilizzare del semplice shampoo per bambini oppure un mix di olio d’oliva e sapone per piatti. Dopo il lavaggio ricordate di strizzare bene la spugnetta per rimuovere ogni traccia d’acqua e posatela su un panno ad asciugare all’aria aperta. Non serve che ricordiamo che un oggetto come questo se non asciugato può facilitare la formazione della muffa.

Ti potrebbe anche interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *