Autunno 2017: tendenza velluto

tendenza-velluto

Dopo il post “Decandentismo olfattivo: da D’Annunzio a Huysmans”, non so perchè mi è venuta una voglia incredibile di velluto! Non è vero, ma se a me non è venuto questo desiderio è venuto sicuramente al mondo della moda! Già perchè il velluto è tra i trend irrinunciabili dell’autunno 2017.

Sulle passerelle e soprattutto nella settimana della moda di New York, il velluto l’ha fatta da padrone insieme alle fantasie floreali ed ai volant.

Il velluto si è ritagliato i suoi minuti di popolarità sia nelle sfilate dei mostri sacri della moda, sia nelle passerelle dei designer più emergenti. Abitini, tute, gonne e stivaletti. Tinte unite ma anche fantasie. Colori classici per quanto riguarda il velluto come il nero, il rosso cremisi, il verde scuro ma anche tonalità poco viste per questo tessuto come il rosa pastello o il blu elettrico. Anche per lui! E per chi ama doppiamente essere di tendenza ricalcando anche quella che è la tendenza Unicorn arriva anche il velluto con riflessi cangianti.

Se guardate questa selezione di vestiti in velluto su Asos, verificherete che il “velvet trend” è al massimo della sua hype.

Ma veniamo a qualche info logistica.

Come si lava il velluto

Se è vero che il miglior lavaggio possibile per il velluto è quello a mano, è anche vero che il velluto può essere lavato in lavatrice con qualche semplice precauzione. Prima di tutto ricordiamoci di tenere la temperatura dell’acqua il più bassa possibile (30° va bene) cosa che vale sia per il lavaggio in lavatrice che il lavaggio a mano, accortezza che vi permette sia di preservare i colori del velluto, sia di mantenerlo sempre bello lucido. In lavatrice i capi in velluto non vanno mescolati a capi di altri tessuti. Utilizzate un detersivo per delicati come il detersivo per capi in lana e ricordatevi di rivoltare sempre il capo in velluto prima di lavarlo. Non utilizzate assolutamente detersivi in polvere o contenenti candeggianti o sbiancanti ottici. Ovviamente il ciclo della lavatrice che dovete è quello per delicati. Non utilizzate la centrifuga e fate asciugare il capo in velluto senza esporlo alla luce diretta.

Come stirare il velluto

Se durante l’asciugatura avete appeso per bene il capo in velluto probabilmente non ci sarà bisogno di stirarlo. Qualora siano presenti delle pieghe evidenti per la stiratura ricordatevi di frapporre sempre tra il capo in velluto ed il ferro da stiro un panno in cotone.

Ti potrebbe anche interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *