Arredare il bagno in stile zen, consigli utili

bagno zen

Lo stile Zen è molto apprezzato e per il bagno si rivela una della scelte ideali che permette di creare un angolo estremamente rilassante e accogliente. Tuttavia, per riuscire nell’intento, è opportuno seguire alcuni consigli provenienti dai più grandi professionisti del design. A questo proposito, ecco le indicazioni principali e più utili.

Partendo dalle basi, sappiate che i professionisti del design ci suggeriscono in primo luogo di scegliere un lavabo in ceramica bianca oppure un lavandino realizzato con graniglia smaltata ad effetto finto legno, abbinando ad esso anche il resto dei sanitari seguendo lo stesso design. Anche la vasca e/o la doccia dovrebbero rivestirsi in stile Zen. Per farlo, il consiglio è di scegliere una vasca o un piatto doccia in pietra, o anche preferire i box doccia moderni realizzati in vetro temperato o in teak, optando inoltre per un diffusore largo che offra una vera e propria cascata d’acqua rilassante. Inoltre, lavabo, doccia e vasca dovrebbero essere muniti di miscelatori caratterizzati da un design raffinato, moderno ed elegante, proprio come quelli proposti da Ideal Standard.

Passando al resto dell’arredo, è utile considerare che lo stile Zen comprende l’utilizzo di materiali naturali, come la grezza pietra o la neutra ceramica, ma prevede anche la scelta di tonalità chiare e rilassanti. Infatti, i mobili, gli accessori e le decorazioni dovranno rispettare questi requisiti ed evocare la natura. Per questo, il suggerimento dei designer è quello di optare per colori come il marrone, il grigio, il beige, il verde e le varie sfumature del legno. L’illuminazione sarà valorizzata dagli specchi e dalla luce naturale che trapelerà dalle tende chiare e in tessuti naturali (preferibilmente bambù). Tuttavia, ricordate che un bagno Zen è dotato anche di romantiche candele e luce soffusa. Perciò, per non minimizzare l’effetto relax, non abbondate con i faretti o con le lampadine potenti, o eventualmente accendetele solo al bisogno. Inoltre, dato che lo stile Zen segue le indicazioni del Feng Shui, sappiate che non si dovrebbero mai disporre due specchi uno di fronte all’altro: secondo la cultura orientale, potrebbero crearsi dei flussi di energia dannosi per il nostro benessere ed equilibrio.

Anche durante la scelta degli accessori, le linee da seguire saranno le stesse: selezionate colori e materiali in grado di evocare la natura e trasmettere serenità. Infatti, gli esperti suggeriscono di puntare al bambù, sia per i set per da lavabo che per i vostri portasciugamani e altri interessanti accessori. In seguito, decorate l’ambiente con dei fiori finti in stile Zen (come ninfee, orchidee e fiori di loto) e non dimenticate le canne di bambù e le candele profumate (bianche o in tonalità neutre). Il tocco finale potrete darlo circondandovi con la musica giusta e con profumi inebrianti e completamente naturali. Come vedete non è difficile ricreare questo stile, ma l’importante è non dimenticare che si tratta di un design moderno e minimal, che ovviamente non prevede troppi accessori e neanche un eccesso di decorazioni.

 

 

Ti potrebbe anche interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *