Allarme forfora: cause e consigli per combatterla

capelli

La forfora? Uno dei problemi più fastidiosi in assoluto, almeno per quanto concerne la salute del nostro cuoio capelluto. Ma di cosa si tratta? In pratica, per forfora s’intende tutta quella mole di detriti di cute morta che si staccano dalla testa fino a piovere sulle nostre spalle: i suddetti detriti vengono sospinti al distacco dalle cellule cutanee nuove, che appunto crescono sulla testa e cercano di farsi spazio spingendo il cuoio capelluto a disfarsi delle vecchie. È una sintomatologia che porta con sé anche effetti non secondari come un elevato prurito ed una sensazione di disagio nei rapporti sociali, dato che la forfora viene spesso vista come risultato di una mancanza di igiene.

Quali sono le cause della forfora?

Sono davvero numerose le cause che possono spingere all’accelerazione della produzione di cellule cutanee, e dunque al nascere della forfora. Intanto questa condizione potrebbe essere la diretta conseguenza di malattie cutanee come la dermatite o la psoriasi, oltre ad essere comunque portata da altri fattori come la pelle grassa o lo stress. Anche le alterazioni ormonali legate a gravidanza o menopausa possono aumentare la forfora. Infine, va anche aggiunto che la tendenza alla forfora trova più di un riscontro ereditario, e che una cattiva alimentazione ricca di zuccheri e grassi può portare a questa conseguenza, così come le allergie o intolleranze alimentari.

Come curare la forfora?

Innanzitutto la forfora non è una malattia, ma la conseguenza di eventuali patologie cutanee o degli altri problemi elencati precedentemente. Il che significa che per curarla, bisogna intanto intervenire su di essi. Come fare? Potete provare a ricorrere ad alcuni rimedi naturali come l’aceto di vino bianco, l’aloe vera, l’olio dell’albero del tè o gli infusi a base di ortica, oppure affidarvi a specifici prodotti antiforfora, realizzati per quietare le infiammazioni del cuoio capelluto, per innalzare le sue difese, e per lenire fastidi come il bruciore ed il prurito, che possono peggiorare le cose dato che ci stimolano a grattarci la testa.

Può l’alimentazione aiutare a curare la forfora?

L’alimentazione giusta può diversi effetti sui nostri capelli: in questo post, ad esempio, avevamo visto quali sono cibi che fanno crescere i capelli più velocemente. Inoltre, l’alimentazione può essere anche una diretta responsabile della comparsa di forfora sul cuoio capelluto, ma può anche diventare una validissima alleata nella lotta a questo imbarazzante e fastidioso problema. Come? Adottando un regime di dieta che includa soprattutto cibi sani come il pesce, per via degli acidi grassi Omega-3, l’aglio (ricco di allicina), la frutta, le verdure e la frutta secca (dato che in tutti e tre gli alimenti abbondano vitamine e anti-ossidanti). Da evitare assolutamente, invece, le bevande a base di caffeina, i super-alcolici e i cibi da fast food: questi alimenti possono infatti esacerbare il problema della forfora dato che aumentano la produzione del sebo, ovvero l’alimento principale dei funghi.

Ti potrebbe anche interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *