Organizzare make up e cosmetici: metodi tradizionali, non convenzionali o economici

make-up-storage

Quando nelle nostre stanze e nei nostri bagni cresce la quantità di cosmetici, make up ed accessori per la bellezza, mantenere l’ordine e l’organizzazione diventa una priorità!

Organizzare il proprio makeup ed i propri strumenti di bellezza come pennelli per il trucco, è fondamentale non solo per la questione ordine, infatti:

  1. Ci consente di trovare a colpo sicuro quello che stiamo cercando
  2. Permette ai nostri cosmetici di non deteriorarsi soprattutto se nella stanza batte il sole o ci sono fonti di calore
  3. Ci consente di non rovinare i nostri strumenti di bellezza soprattutto se sono costosi

Organizzare il makeup: il mio metodo.

  1. I pennelli per la base vanno in un base dall’ampio diametro
  2. I pennelli per gli occhi vanno in un vaso più piccolo
  3. Le matite per gli occhi vanno in due portapenne (se fossi davvero brava avrei un portapenne per le matite occhi ed uno per le matite labbra e invece…)
  4. I prodotti per tutti i giorni (cipria, correttore, BB Cream, mascara) vengono messi in una scatola sempre a portata di mano
  5. Il resto del makeup lo tengo in tre mini cassettiere da cancelleria, in cui i trucchi sono divisi tra ombretti dai toni caldi e naturali, ombretti dalle tonalità fredde, prodotti per le labbra e prodotti per la base.
Contenitore con cassetti in plexiglass in Vendita su Amazon
Contenitore con cassetti in plexiglass in Vendita su Amazon

Organizzare il make: trucchi in ordine come una professionista.

Chi vuole unire alla praticità dei trucchi sempre in ordine anche un’estetica curata, può copiare e prendere esempio dai metodi utilizzati dalle beauty blogger professioniste. Attualmente la tendenza sono i contenitori per il makeup il plexiglass. Hanno fasce di prezzo molto varie ma con un po’ di fortuna su Amazon potete trovarli anche a prezzi abbordabili.

Esistono sia contenitori in cui potete tenere un po’ di tutto, sia contenitori specifici per un determinato tipo di cosmetico. Qui a fianco vi linko un paio di proposte.

Come organizzare il makeup in maniera creativa ma economica

Galleria Fotografica (seguite l’elenco numerato sotto le foto per capire di cosa si tratta). 

53a072fa149a8_-_cos-07-storagehacks-de 53a072f29f2e1_-_cos-11-storagehacks-de 53a073044736a_-_cos-06-storagehacks-opt2-de 53a072f302b25_-_cos-08-storagehacks-de 53a072f6e0c4a_-_cos-18-storagehacks-de 53a072faec6b8_-_cos-21-storagehacks-de

  1. I portariviste verticali in cartone (quelli che da Ikea trovate in set da 5 per soli 2,5 Euro) sono l’ideale per tenere in ordine piastre, arriccia capelli e spazzole cilindriche.
  2. I porta corrispondenza da scrivania? Un’ottima soluzione salvaspazio per avere sempre a portata di mano le vostre palette preferite.
  3. Le rastrelliere porta vini che di solito trovate in cantina? Sembrano fatte apposta per tenere in ordine lacche ed altri prodotti spray.
  4. Vecchi contenitori in vetro, dal gusto un po’ vintage vi consentono invece di immagazzinarvici gli smalti e contemporaneamente arredare in stile retrò il vostro bagno.
  5. Ombretti in ordine ed allineati nelle vaschette del ghiaccio.
  6. I portautensili che solitamente trovate nei cassetti delle cucine sono ottimi per tenere in ordine ma sempre a portata di mano pettini, elastici, matite occhi e molto altro.

In generale poi per non trovarvi sommerse da tonnellate di cosmetici, flaconi e creme la regola da rispettare è semplicissima: non comprate nuove prodotti analoghi a quelli che state usando attualmente. Finite prima gli acquisti pregressi e poi compratene di nuovi! E ricordate che tutti i cosmetici hanno delle durate ben definite: non tenete il rossetto acquistato 7 anni fa solo perché è costato molto e l’avete usato pochissimo!

Ti potrebbe anche interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *