Acido glicolico: caratteristiche e benefici per la pelle

acido-glicolico

Chi sta facendo confidenza con i trattamenti antiaging o meglio ancora con la prevenzione rughe, si sarà spesso imbattuta nei prodotti a base di acido glicolico. Visto la sua notevole presenza nei trattamenti anti età, in questo articolo vedremo cos’è l’acido glicolico e quali benefici apporta alla nostra pelle.

Acido glicolico, cos’è?

L’acido glicolico è un ingrediente di origine naturale derivato dalla canna da zucchero anche se può essere sintetizzato in laboratori. Rientra in un set di molecole conosciute come AHA, ovvero Alpha Hydroxy Acidis. In questo set di molecole oltre all’acido glicolico, rientrano anche l’acido lattico, l’acido citrico, l’acido malico e l’acido tartarico, anche se l’acido glicolico è il più comune ed una delle forme più sicure di gli AHA.

Acido glicolico: usi e benefici

L’acido glicolico è prima di tutto un ottimo esfoliante. Rimuove in piena sicurezza lo strato più esterno di cellule morte presenti sulla nostra pelle, mantenendola fresca e come nuova. Per questa ragione è ottimo per attenuare macchie scuro o solari che possono insorgere con l’età. Allo stesso modo riesce ad attenuare le cicatrici lasciate da una pelle con tendenza acneica.

E’ importante ricordare che quando usate prodotti o vi sottoponete a trattamenti a base di acido glicolico, è sempre necessario un buon filtro solare in quando questo acido rende la pelle più sensibile e quindi predisposta scottature.

Acido glicolico: i prodotti

L’acido glicolico è contenuto in differenti tipi di prodotti: detergenti viso, sieri, creme idratanti, creme occhi e peeling facciali.

Quando avete in mano un prodotto a base di acido glicolico, verificate che esso sia nelle prime posizioni all’interno della lista degli ingredienti che compongono quel prodotto. Spesso trovate l’acido glicolico indicato con una percentuale. Gli esperti della cura della pelle, affermano che i prodotti, in particolare sieri e creme, in cui l’acido glicolico è presente in una percentuale inferiore al 10%, non sono di fatto molto efficaci. Quindi badate bene alla percentuale.

Come detto sopra tra i prodotti a base di acido glicolico, ci sono i peeling facciali. Essi sono sicuramente tra i prodotti a base di acido glicolico più apprezzati e si dividono essenzialmente in due categorie.

Ci sono i peeling da effettuare tipicamente presso lo studio di un dermatologo che sono rapidi e molto efficaci. Il dermatologo usa concentrazioni di acido intorno al 30% o 40%, e ci impiega non più di 2-3 minuti. Per questa ragione sono spesso chiamati “peeling della pausa pranzo” appunto perchè potete farli in pochissimo tempo. Anche se la parola “peeling” vi ricorda trattamenti invasivi, in questo caso il trattamento è molto gentile. Potreste sentire un leggero formicolio ma niente rossori o sensazione di bruciore.

Esistono anche i peeling da fare a casa, ma sono meno efficaci di quelli che potreste fare da un dermatologo per via delle minori concentrazioni di acido glicolico. Il consiglio è quello di fare il vostro primo peeling all’acido glicolico da un dermatologo per vedere come reagisce la vostra pelle e poi eventualmente procedere con un peeling fai da te a casa.

Commenti

Ti potrebbe anche interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *