8 consigli “non banali” per dormire meglio

dormire-bene

Di consigli per dormire meglio se ne trovano a pacchi, ecco perché il motivo di questo titolo. Di seguito 10 semplici consigli da applicare alla vostra sleep routine per dormire meglio e svegliarvi più riposati.

1 In camera da letto solo attività legate al letto. Sonno e sesso, si. Lavoro e computer, no! Questo per far si che la camera da letto sia associata solamente ad attività legate al riposo ed al rilassamento.

2 Non agitatevi se non riuscite ad addormentarvi. Se non riuscite ad addormentarvi entro i primi 20 minuti, non rimanete a letto a lottare con voi stessi per addormentarvi, è un circolo vizioso che vi porterà solo ansia. Uscite dal letto invece e provate a rilassarvi.

3 Girate la sveglia. Non puntatevi la sveglia in faccia, questo vi porterà a guardare inevitabilmente l’ora di continuo senza contare che la luminosità del dispositivo in se potrebbe essere per giunta troppo forte.

4 La luce solare. Esponetevi ogni giorno per qualche minuto alla luce del sole. Questo aiuterà il vostro “orologio interno” compreso quello che ne regola il sonno.

5 Introducete nell’alimentazione cibi pro-sonno. Eccovene alcuni:
– la zuppa di miso della tradizione giapponese aiuta la naturale produzione di melatonina
– anche il pesce grazie alla vitamina B6 aiuta la produzione di melatonina
– stesso dicasi per i ceci
– le mandorle ed i cereali integrali grazie ai loro ricchi livelli di magnesio aiutano il rilassamento di nervi e muscoli

6 Rifare il letto. Sembrerebbe apprestarsi a dormire in un letto rifatto, arieggiato, fresco con i cuscini non schiacciati dalla notte precedente predisponga ad un sonno migliore.

7 Stanza fresca, ma piedi caldi. Una stanza fresca è necessaria per un buon sonno, in quanto il corpo per rilassarsi deve abbassare la sua temperatura cosa che sarebbe impossibile in una stanza troppo calda. I piedi freddi però potrebbero interferire con il corretto rilassamento.

8 La giusta posizione. Tutti abbiamo la nostra posizione preferita per dormire, ma per quanto questa ci sembri ottimale e preferibile esistono posizioni miglio di altre. Le due migliori in particolare sono:

–          Posizione distesa a pancia in su aiuta a mantenere una corretta posizione per spina dorsale e collo. Riduce il reflusso gastrico e mantiene la testa al di sopra del livello dello stomaco. Aiuta ad evitare le rughe.

–          Posizione distesa sul fianco mantiene allungata la spina dorsale. Utile durante la gravidanza. Dormire sul fianco sinistro aiuta la circolazione del sangue.

Mentre le posizioni da evitare sono: quella fetale e quella a pancia in giù.

A proposito…Hai letto la mia recensione sull’integratore per il sonno Sedatol?

Commenti

Ti potrebbe anche interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *