3 consigli per vivere un trasloco senza stress.

trasloco-senza-stress

Spesso fare un trasloco può essere causa di una notevole tensione, tanto che viene considerato, insieme al lutto ed alla separazione, una delle primarie fonti di stress. Se già partiamo da questo presupposto, ancor più dannoso potrebbe essere se non supportato da un’ottima organizzazione. Per questo, se state per traslocare, seguite i nostri preziosi consigli.

Il primo è iniziare qualche settimana prima ad avvantaggiarsi evitando così di ridursi all’ultimo momento: in questo modo potrete cominciare ad imballare da subito tutte le cose che non usate quotidianamente e metterle da parte. Fare uno scatolone al giorno con libri, oggettistica, cambi di stagione, soprammobili, biancheria, snellirà di molto la mole finale. Ricordate poi che un trasloco può rivelarsi una saggia occasione per liberarvi di tutto quello che non serve più. Spesso non ce ne rendiamo conto, ma vivere in una casa ci fa riempire di oggetti inutili. Approfittate di questo momento per fare dei sacchi e buttare via il superfluo o recuperare quello che può essere donato.

Un altro aspetto fondamentale per un trasloco senza sorprese è imballare nel modo giusto, per evitare che le cose a cui teniamo possano rompersi o danneggiarsi. Sceglieremo perciò imballaggi protettivi come questi, acquistabili online e adatti al nostro scopo. Che si tratti di carta, patatine di polistirolo o pluriball, l’importante è che siano resistenti agli urti. Per contenere tutto avrete bisogno di scatoloni in cartone a volontà. Non temete di esagerare: non sono mai abbastanza. Meglio sceglierne di varie dimensioni, così da poter distribuire i pesi e le quantità. Vi servirà poi lo scotch grosso marrone da imballaggio e qualche pennarello per scrivere il contenuto su ogni scatola. Se vi sembrerà di ricordare il contenuto di ogni involucro al momento dell’impacchettamento, sappiate che quando vi troverete nella casa nuova non sarà così semplice orientarvi in un mare di cartone. Scrivete sopra ogni scatola quello che contiene al momento di chiuderla: sarà più semplice e funzionale se oggetti simili per uso o ambito verranno messi nello stesso scatolone (es. cucina, soggiorno, camera da letto…). Questo accorgimento si rivelerà utile anche per chi si occuperà del trasporto vero e proprio e avrà cura di collocare gli imballi al posto giusto.

Un ultimo consiglio riguarda i primi passi nella nuova casa: appena terminato il trasloco sarete sfinite ed avrete bisogno di trovare facilmente asciugamani, occorrente per farvi una doccia e soprattutto indumenti puliti. Preparare un borsone da viaggio con il minimo necessario sarà un accorgimento geniale che vi rimarrà estremamente comodo.

Ti potrebbe anche interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *