12 Lezioni di stile e bellezza da Dita Von Teese

consigli-bellezza-dita-von-teese

Lo sappiamo oltre ad essere la regina del burlesque Dita Von Teese è maestra di stile. Al di là di quelli che sono i suoi tratti somatici, ha saputo portare alla ribalta il concetto di “bellezza eccentrica” ovvero come vivere con consapevolezza e glamour il proprio stile, qualsiasi esso sia. Ma andiamo oltre al trucco vintage ed agli abiti da pin up, e vediamo questi 12 consigli di bellezza e stile.

  1. Per labbra perfette anche d’inverno prima di andare a letto, concedetevi una piccola esfoliazione e quindi una buona passata di balsamo labbra
  2. Come prima cosa al mattino, un bel bicchiere di acqua e limone. Per un viso perfettamente drenato.
  3. Per evitare che le labbra vi si secchino, piuttosto che riapplicare rossetto su rossetto, toglietelo completamente e rimetterlo. Rossetto rosso sia chiaro!
  4. Trucco intenso sia sulle labbra che sugli occhi? No grazie, una cosa alla volta!
  5. Applica il profumo in qualsiasi punto vuoi che un uomo ti baci (l’avevo detto anch’io nel mio storico articolo sul trucco anni ’50).
  6. Prestate attenzione al sottotono del correttore. Non dovete schiarire, dovete correggere le discromie.
  7. La matita labbra è fondamentale per rendere le labbra rosse ancora più vibranti. E mi raccomando per labbra a prova di cena galante applicate la matita su tutte le labbra. (Io lo sostengo da anni, ma ora che ve lo dice anche Dita potete esserne convinte).
  8. Utilizzate la crema viso anche su collo e decolletè
  9. La fiducia in se stessi è importante quanto la giusta tonalità di rossetto.
  10. Fatti i capelli con i bigodini termici piuttosto che con il ferro arriccia capelli
  11. Abbraccia e migliora tutti quei doni che ti ha dato madre natura.
  12. Trovate quello che è il vostro stile personale e lavorate su di esso

Tutto chiaro no? Si tratta un po’ dei consigli che trovate nel libro “Your beauty mark”, un libro molto ben recensito che potete facilmente trovare su Amazon (in lingua inglese).

Commenti

Ti potrebbe anche interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *