11 propositi di bellezza per i tuoi 30 anni – Parte prima

30-anni-cure-bellezza

A 20 anni ti metti in faccia “quasi” qualsiasi porcheria: fondotinta cheap, il primo idratante che ti è capitato a tiro, schermo solare solo al mare d’estate. Poi a 28 anni: “Toc toc”, “Chi è?”, “Siamo le rughe!”. Non succede a tutte fortunatamente, ma se vi siete ritrovare in questa scenetta e siete nei vostri “30 e qualcosa” ecco 11 proposti di bellezza che dovresti fare. Si tratta solo della prima parte, poi ne arriveranno altri 11!

  1. Indossare un filtro solare, sempre: estate, inverno, mare, montagna, città e bat caverna
  2. Il filtro solare è il primo passo. Il secondo passo è il cappello. Fate una scelta glamour che fa bene alla pelle. E guardate questo mio vecchio video.
  3. Quando trovate il parrucchiere dei vostri sogni non abbandonatelo più. Arrivate a 30 anni non si deve scherzare con il taglio di capelli, specie con quelli che rischiano di invecchiarvi.
  4. Arrivati a 30 anni la cura della pelle non è più una questione cosmetica, è una questione medica! Il dermatologo, dovrebbe diventare il vostro migliore amico e non dimenticate di fissare almeno un paio di controlli all’anno.
  5. Un viso espressivo è una cosa, le smorfie sono un’altra cosa. Fate in modo di rilassare la pelle e la muscolatura del viso. Non vi si chiede di non sorridere per evitare le rughe intorno alla bocca, vi si chiede di evitare tutte quelle smorfie che peggiorano le rughe di espressione.
  6. Dacci dentro di idratazione, diventa intima del mondo dei sieri e familiarizza con termini come “antiage”, “schiarente” e “firming”.
  7. Ed ecco una cosa bruttissima. Avete presente quei peletti scuri che possono uscire in corrispondenza del mento o di un neo? Ecco con l’età peggiorano.
  8. A 30 anni è ora di abbandonare certi finish di rossetto come il glossy o il sheer. A 30 passa con serenità al rossetto rosso, e che sia il “tuo” rossetto rosso.
  9. E’ ora di smettere di truccarsi con le dita ed investire in un buon set di pennelli. E non dimenticare di pulirli spesso.
  10. Anche se a 30 anni si “beve sofisticato” e si opta per un buon calice di vino rosso, piuttosto che una tinozza di Gin Lemon, a 30 anni l’hang over vi si legge soprattutto in faccia. Tenetene conto!
  11. Se non siete fan dei 2 litri di acqua al giorno… farete bene a diventarlo!

Se questo post non vi ha demoralizzato abbastanza, aspettate la seconda parte!

Ti potrebbe anche interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *